Marina di Ragusa in isolamento: rinviate le gare di Acr, Fc e Sant’Agata

Acr MessinaL'undici titolare dell'Acr Messina (foto Paolo Furrer)

Il campionato di serie D si ferma nuovamente. O meglio, salta metà del programma. Nella comunicazione ufficiale del Dipartimento Interregionale si legge infatti che “a seguito di provvedimento della Asp di Ragusa di quarantena fiduciaria dei contatti stretti relativo alla positività di un calciatore della società Marina di Ragusa, le seguenti gare: Paternò-Fc Messina, Acr Messina-Marina di Ragusa, Licata-Sant’Agata, Rende-Biancavilla e Troina-Cittanova in programma mercoledì 16 giugno sono rinviate a data da destinarsi”.

Dattilo

Il Dattilo celebra una rete

“Restano, invece, confermate per il 16 giugno le seguenti gare: Dattilo – Gelbison, Roccella – Castrovillari, Santa Maria Cilento – Acireale, San Luca – Rotonda”. Il Covid insomma ferma parzialmente il torneo più tormentato di sempre. E, un po’ a sorpresa, salta anche il vincolo della contemporaneità: mentre cinque match vengono posticipati a data da destinarsi, quattro si giocano regolarmente. In particolare, saranno regolarmente in campo le tre formazioni in lotta per i playoff, ovvero San Luca, Acireale e Dattilo, oltre a Roccella-Castrovillari, in cui saranno di fronte una squadra già retrocessa e una matematicamente salva.

L’Asl di competenza ha messo in quarantena tutta la squadra del Marina di Ragusa fino all’esito del tampone molecolare: se dovesse essere negativo, già sabato si potrebbero giocare le partite rinviate, con lo slittamento dell’ultima giornata di campionato. Se il tampone dovesse risultare positivo, bisognerebbe attendere la fine della quarantena per potere riprendere.

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma