MAM Volley Santa Teresa, a Ostia sfida fondamentale in ottica playoff

Time Out Santa Teresa Volley

Prima trasferta del girone di ritorno il MAM Volley Santa Teresa. La formazione allenata da coach Jimenez domenica 14 alle ore 17,45 farà visita all’Evoluzione Ostia Volley Club. La gara sulla carta non appare proibitiva in quanto la compagine romana è il fanalino di coda del girone D della B1 femminile con soli due punti in 14 gare: una vittoria e tredici sconfitte, sette set vinti e quarantuno persi. Da notare che l’unico successo conseguito dalle laziali si è registrato nella gara di andata proprio al PalaBucalo, il ritorno della squadra di casa in terza serie nazionale dopo 24 anni è coinciso con una sconfitta al tie break. Quella sconfitta pesa parecchio nel cospicuo bottino ottenuto sin qui dalle santateresine che con 26 punti occupano il sesto posto in graduatoria ma sono solo ad un punto dai play off. Le ioniche hanno collezionato 8 vittorie e 6 sconfitte con 33 parziali positivi  e 24 negativi. Resta il rammarico per i punti persi con squadre non proprio di prima fascia. Oltre a quella contro Ostia pesano le sconfitte contro Isernia e Napoli.

Antonio Jimenez, tecnico del Santa Teresa Volley

Antonio Jimenez, tecnico del Santa Teresa Volley

Per tutta la settimana Antonio Jimenez, tecnico delle siciliane, ha sottolineato alle proprie atlete la necessità di non abbassare i livelli di attenzioni perché le gare contro le squadre meno quotate sono quelle più difficili e ricche di insidie. Tutte le disponibili le giocatrici che compongono il roster. Anche Sara Cortelazzo è tornata timidamente in gruppo anche se ancora non appare prontissima per fare il proprio ritorno sul campo di gioco .

Verdiana Saporito

Verdiana Saporito

A presentare la gara di domenica Verdiana Saporito, al terzo anno a Santa Teresa. La schiacciatrice sin qui non ha accusato il salto di categoria e si è fatta trovare sempre pronta quando è stata chiamata a scendere in campo: “Ci siamo allenate per tutta la settimana intensamente con grinta e costanza per affrontare al meglio una trasferta che sulla carta può sembrare facile. È anche l’occasione per riscattare la prestazione opaca del girone d’andata. La gara è delicata – conclude la giocatrice messinese – e la dovremo affrontare nel migliore dei modi per cercare di accorciare la distanza dalla zona play off”.

Commenta su Facebook

commenti