L’Upea Orlandina firma la “cinquina” e si avvicina alla testa (VIDEO)

Keddrick D'wayne Mays, 31 punti contro Forlì

Prosegue la marcia verso i quartieri alti della classifica per l’Upea Orlandina che nell’ottavo turno della LNP Adecco Gold s’impone per 71-79 sulla Fulgor Libertas Forlì, attestandosi con dieci punti a soli due punti dalle compagini in testa.

I paladini di coach Pozzecco rispettano il pronostico della vigilia e centrano il quinto successo consecutivo in campionato, dominando in modo netto la sfida ben oltre gli otto punti dello scarto finale. Nel prossimo turno, dopo due trasferte consecutive, si ritorna al PalaFantozzi dove arriverà Napoli.

foto di gruppo degli atleti paladini

foto di gruppo degli atleti paladini

Avvio promettente per l’Upea che sin dalle prime battute mette in mostra le potenzialità delle sue bocche da fuoco, mentre le repliche di Forlì viaggiano quasi esclusivamente sull’asse Ferguson-Cain con il primo periodo che si chiude sul 9-20.

Al rientro in campo, dopo un ritardato inizio per via di problemi con il tabellone, i paladini sono trascinati da uno strepitoso Keddrick D’wayne Mays (31 punti alla fine della sfida) prima allungano sul +16 (18-34), ma poi allentano la concentrazione in difesa favorendo il progressivo rientro dei romagnoli che riducono a sei punti il gap. Nell’ultima azione prima della sirena che porta le squadre all’intervallo ancora una prodezza del play statunitense di Capo d’Orlando vale il 28-36.

Il grande impegno e l’atletismo dei giovani atleti di coach Galli è presto frustrato dalle giocate di un’incontrollabile Mays che delizia il pubblico con giocate di alta scuola e riporta l’Upea sopra di una decina di punti.

La squadra del Poz si esalta e raccoglie preziosi contributi anche da Nicevic che trascina i suoi anche al massimo vantaggio di ben 20 punti. La panchina forlivese chiama un time out per scuotere i suoi ed ottiene anche segnali di riscossa dagli opachi Eliantonio e Crow (ex della sfida) con il terzo periodo che si chiude sul 41-54.

Pozzecco deve ruotare i suoi con frequenza per sopperire ad una critica situazione falli, e l’intensità difensiva scema consentendo a Forlì un primo rientro. Mays e Gianluca Basile con due triple pesantissime smorzano le ultime velleità dei romagnoli che con Crow e Niccolò Basile tentano di rimettere in gara la Fulgor.

Keddrick D'wayne Mays, 31 punti contro Forlì

Keddrick D’wayne Mays, 31 punti contro Forlì

Ad un primo dall’ultima sirena, le due squadre sono ancora distanti 6 punti, a nulla valgono gli ultimi tatticismi con Nicevic e Portannese che con glaciale freddezza mettono i loro sigilli dalla lunetta dei liberi per il successo dell’Upea.

Ai microfoni di Radio Italia Anni Sessanta che trasmette le gare dell’Upea, anche in streaming internet, interviene a caldo Gianluca Basile: “Una partita difficile,  loro sono a zero punti, ma sono una squadra giovane e hanno energia. Poteva essere la classica partita in cui un calo d’attenzione può fare rientrare gli avversari anche se distanziati sul +20, ma siamo stati bravi a respingere i loro tentativi. Non so dove può arrivare Capo d’Orlando, abbiamo ottenuto vittorie che sono frutto del lavoro in allenamento, soprattutto per quanto riguarda la difesa. Stiamo difendendo bene, ma in attacco possiamo ancora fare meglio. Non ci poniamo limiti, pensiamo solo a giocare“.

I ragazzi sono stati meravigliosi – commenta nel dopo gara coach Gianmarco Pozzeccola partita è stata difficile, così come avevo previsto, loro non hanno mai mollato. Devo fare i complimenti a coach Galli perché giocano con grande intensità e si sbattono tanto. Vinciamo perché abbiamo una buona difesa, Io dico sempre ai miei che per venti anni paradossalmente ho visto difendere gli altri e quindi riesco ad aiutare bene i miei ragazzi. Stiamo vivendo un buon momento, ma dobbiamo restare concentrati sul campo e ragionare partita dopo partita. In questo campionato non ci sono gare facili“.

Tabellino:

Credito di Romagna Forlì-Upea Orlandina 71-79

Parziali: 9-20; 19-16; 13-18; 30-25;

Credito di Romagna Forlì: Saccaggi 1, Ferguson 21, Crow 12, Sergio 2, Cain 18, N.Basile 10, Ravaioli, Eliantonio 7, Gualtieri, Battistini ne. Allenatore: Galli.

Upea Orlandina: Mays 31, Portannese 8, Soragna 9, Archie 14, Nicevic 14, Laquintana, G.Basile 3, Benevelli, Cefarelli, Ciribeni ne. Allenatore: Pozzecco.

Arbitri: Enrico Boscolo, Marco Sivieri e Roberto Biasini.

Questo il video con le migliori azioni del match tra Credito di Romagna Forlì e Upea Orlandina:

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com