L’Orlandina Lab non sfigura sul campo della Virtus Ragusa

Ragusa-LabRagusa-Lab

Un’incredibile Orlandina Lab tiene testa alla Virtus Ragusa che, con un po’ più di freddezza nei momenti finali la spunta per 94-82. I paladini subiscono un parziale nel secondo quarto che li porta al riposo lungo sul -22, ma non si demoralizzano e con un grande parziale nel terzo periodo si riportano sotto, il quarto parziale si gioca al cardiopalma con Ellis che, a 5’ dalla fine segna il canestro del sorpasso, ma negli ultimi minuti gli iblei sfruttano la maggiore lucidità e la maggiore fisicità sotto le plance che li porta a vincere la gara.

Orlandina Lab

Orlandina Lab

Nel primo parziale i ragazzi di coach Brignone mettono il piede sull’acceleratore, e nonostante la minor fisicità sotto le plance, chiudono i primi 10’ sotto di sole due lunghezze 18-16. Nel secondo parziale però, nonostante i ripetuti canestri che portano il punteggio in parità, Ragusa con Sorrentino e Bakula sugli scudi piazza un parziale di 33-10 che chiude i primi due quarti sul 51-29 con i ragusani che sembrano in controllo della gara. Ma al ritorno dal riposo lungo i ragazzi di coach Brignone, trascinati da Triassi e Ani, piazzano un incredibile break di 13-33 che riporta i paladini in partita. Gli ultimi 10’ sono di grande intensità, e si aprono con il canestro di Ellis che rimette in parità la gara, Sorrentino e Di Dio provano a trascinare la Virtus, che si riporta avanti, ma Ellis a 5’ dalla fine mette la firma sul sorpasso dei paladini. Gli iblei però, mantengono i nervi più saldi negli ultimi minuti del match, e sfruttando la maggior fisicità sotto le plance, e qualche tecnico chiamato agli ospiti, si portano avanti e mantengono il vantaggio fino al 94-82 finale.

Vanno comunque fatti i complimenti ai ragazzi di coach Brignone, che per 35’ minuti hanno tenuto testa a una squadra tra le favorite per la vittoria del campionato. Adesso i paladini si giocheranno buona parte della salvezza nello scontro in casa contro la Libertas Alcamo.

Ragusa-Orlandina Lab 94-82
Parziali: 18-16, 33-13; 13-33, 30-20
VIRTUS RAGUSA: Comitini, Boccheri, Di Dio 19, Carnazza 5, Marletta, Causapruno 4, Sorrentino 15, Salafia 10, Ferlito 2, Canzonieri 12, Agosta 2, Bakula 25.
ORLANDINA LAB: Ellis 22, Ravì 2, Lo Iacono, Teirumnieks 8, Triolo 8, Triassi 13, Klanskis 4, Ani 23, Longo 2, Carini.

Commenta su Facebook

commenti

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva