Lo Sport è Cultura Patti di scena a Valmontone. Sidoti: “Giocheremo a viso aperto”

basket school MessinaCoach Pippo Sidoti

Inizia un nuovo anno e ci sono nuove sfide da affrontare per lo Sport è Cultura Patti che mercoledì sera sfiderà la capolista del campionato di serie B girone C, la Virtus Valmontone, allenata da coach Agostino Origlio. La formazione laziale sta dominando il campionato ed è senza dubbio la squadra più attrezzata del girone per fare il salto di categoria in A2. Il coach orlandino Agostino Origlio è alla seconda stagione consecutiva sulla panchina della Virtus e questa volta le possibilità di fare bene sono veramente tante. Gli 80,1 i punti a partita, fanno della squadra laziale il terzo miglior attacco del girone che, fra le mura amiche, quest’anno non ha mai perso. Unica pecca di questo girone d’andata è stata sicuramente la sconfitta subita a Barcellona, squadra affrontata e battuta dai ragazzi di coach Sidoti nel derby siciliano di neanche un mese fa al PalaSerranò. In quell’occasione Sereni e Rodriguez furono fondamentali per la vittoria della squadra del Longano, mentre a Valmontone non bastarono una buona prestazione di Guarino e Bisconti. Proprio Luca Bisconti è l’ex di lusso per i laziali. Il salentino classe ’82 (dal 2002 al 2004 a Patti) è senza dubbio uno dei migliori giocatori di questo girone e con i suoi 18,6 punti e 7,3 rimbalzi a partita, dà sia peso sotto le plance che punti a referto fondamentali per la sua squadra. Ovviamente non finisce qui, perché Valmontone ha in roster giocatori di spessore ed esperienza come Carrizo (classe ’80), Guarino (classe ’79) e Caceres (classe ’84) oltre ai più giovani De FabritiisReali e Martino, anche loro giocatori di affidamento e qualità. Insomma, una corazzata ben costruita e ben allenata. A presentare questo difficile match coach Pippo Sidoti“Che dire, Valmontone non si scopre ora, è una squadra fortissima. La classifica parla chiaro: una sola sconfitta su 13 incontri non è da tutti, ha giocatori di esperienza e di sicuro affidamento. Ovviamente andremo lì per giocarcela a viso aperto e senza nulla da perdere, ma con la consapevolezza che dobbiamo conquistare la salvezza in casa con le nostre dirette rivali, cominciando da domenica contro Cefalù e poi, sempre in casa, contro la Stella Azzurra Roma”.
Tutto pronto quindi per il match di domani alla Tensostruttura di Valmontone (RM), palla a dure ore 20:30.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva