L’Invicta 93Cento Caltanissetta torna al successo battendo la Cestistica Torrenovese

Ritorna prontamente al successo l’Invicta 93Cento Caltanissetta nel campionato maschile di serie D di pallacanestro. I nisseni svolgono al meglio il loro compito superando col punteggio di 76-64 la resistenza della Cestistica Aquila Nebrodi Torrenovese in un match nel quale la squadra di casa allenata da coach Giuseppe Zugno ha mostrato qualità e carattere ritrovati. Una partita che nei primi due quarti di gioco è andata avanti sui binari di un incredibile equilibrio, al punto che, tanto il primo quanto il secondo quarto di gioco si sono chiusi entrambi in parità (17 e 19 pari).
La svolta si è avuta nel terzo quarto quando i nisseni si sono imposti con un parziale di 20-14, procurandosi un minimo margine di vantaggio che hanno poi raddoppiato nel finale portandolo a dodici lunghezze. Una vittoria nella quale grandi protagonisti sono stati Mattia e Alessandro Terrana (42 punti in due), ma anche gli stessi Amato, La Malfa e Lacagnina. Insomma, una bella prova d’orchestra per il quintetto nisseno che ha ritrovato morale e convinzione da questa vittoria. La Cestistica Torrenovese di coach Bacilleri è costretta così ad interrompere il suo buon momento di forma e registrare la quarta sconfitta del suo positivo campionato d’esordio nel secondo campionato regionale. I gialloblu torneranno il 10 gennaio in campo tra le mura del proprio campo, il PalaTorre, per ospitare alla terza giornata del girone di ritorno il Cus Palermo e provare a centrare il riscatto dopo la sconfitta di un solo punto maturata sul campo degli universitari del capoluogo.

Invicta Caltanissetta-Torrenova 76-64
Invicta 93 Cento Caltanissetta: Terrana M. 28, Terrana A. 14, Amato 14, La Malfa 9, Lacagnina 8, Lombardo 3, Alù, L’Abbate, Salina, Villa, Caruso, Lorina. All. Zugno.
Cestistica Torrenovese: Florio 17, Urso 15, Machi 2, Strati 13, Papa 9, Arto 4, Micciula 2, Valenti 2, Masito, Sindoni, Spina.
Arbitri: Melizia di Piazza Armerina e Spadaro di Enna.
Parziali: 17-17, 36-36, 56-50.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti