L’Igea Virtus ha presentato il tecnico La Spada ed i primi acquisti

Il presidente dell'Igea Virtus Nino Grasso ed il neo-tecnico Carmelo La Spada

Il presidente dell’Igea Virtus Nino Grasso ed il neo-tecnico Carmelo La Spada

Si è tenuta presso l’Antico Bar Spadaro, a Barcellona Pozzo di Gotto, la conferenza stampa di presentazione del nuovo allenatore dell’Igea Virtus, il messinese Carmelo La Spada, ex giocatore igeano ai tempi della Lega Pro. Il caldo intenso non ha fermato la grande passione dei tifosi giallorossi che, in massa, hanno partecipato alla presentazione ufficiale del nuovo tecnico, di alcuni nuovi soci e dei primi acquisti giallorossi. Si apre una nuovo corso, con il presidente Nino Grasso, e il neo tecnico giallorosso, seduti uno accanto all’altro, che hanno dato l’impressione di avere le idee chiare per l’Igea Virtus del futuro. Al tavolo presente la dirigenza al completo.

Ad aprire l’incontro è stato il presidente Nino Grasso: “Quella di La Spada è stata una scelta condivisa perché riassume tutto ciò che noi chiediamo ad un tecnico. È una persona che in passato ci ha regalato belle emozioni. Per noi è importante affidarci a qualcuno che conosca l’ambiente e non pretenda soltanto soldi, ma che giochi per la maglia e che lo dimostri settimanalmente. Puntiamo ad allestire una squadra che possa ben figurare, la nostra speranza è che con La Spada si possa aprire un nuovo ciclo”.

Il portiere Zura Berikashvili

Il portiere Zura Berikashvili

Poi è toccato proprio all’ex tecnico di Siracusa e Milazzo prendere la parola. “Ero sicuro che un giorno sarei tornato in questa piazza. Sono carico, ci aspetta una stagione durissima. La nostra squadra sarà formata da un mix di giovani ed esperti, con gli acquisti che saranno decisi da me, dunque tutte le responsabilità delle scelte me le assumo io. Non ho un modulo preferito, l’importante sarà lo spirito con cui si giocherà. Se ho scelto di tornare in prima linea è solo perché ho Barcellona nel cuore e per riportare in alto i colori giallorossi nel calcio”.

Sono stati presentati anche i nuovi soci Giuseppe Alizzi, Concetto Miano ed Enzo Parisi. Questo il nuovo organigramma societario al completo: Nino Grasso Presidente; Andrea Torre e Andrea Ravidà Vicepresidenti; Antonello Patanè, Salvatore Grasso, Concetto Miano, Giuseppe Alizzi, Enzo Parisi, Mariano Giunta e Antonino Recupero dirigenti; Benedetto Orti Tullo General Manager, Angela Buglisi addetto stampa; Carmelo La Spada allenatore; Vincenzo Pirelli preparatore dei portieri; Sebastiano Maggio e Mario Pantè massaggiatori; Serraino, De Pasquale, Bucolo collaboratori.

Il centrocampista Biondo

Il centrocampista Giovanni Biondo

Il presidente ha espresso soddisfazione per l’ampliamento della base societaria. Ma la ventata di cambiamenti non ha investito solo lo staff tecnico e dirigenziale. Si registrano infatti movimenti importanti anche nella rosa, con gli acquisti del portiere Zura Berikashvili, di origini georgiane, classe 1995, del centrocampista Giovanni Biondo, classe ’91, e dell’attaccante Filippo Crinò, classe ’88. Ufficiali anche le riconferme del difensore Ravidà, dei centrocampisti Pandolfo, Cipriano, Serraino, Caccamo e Di Salvo, e quella della punta Genovese. In prova i gemelli Torre, Daniele e Roberto. Nelle prossime ore la società dovrebbe definire l’ingaggio di due elementi under, dell’attaccante Michele Alizzi e del difensore Emanuele Frassica. Barcellona ripone grande fiducia in questo nuovo progetto: il nuovo corso La Spada è ufficialmente partito all’insegna dell’entusiasmo.

Articolo e Foto di Carmelo Amato.

Commenta su Facebook

commenti