L’F24 Messina ad un passo dalla “Final Four” di Coppa Italia

Nella nona giornata, l’F24 Messina ha messo un’ipoteca sulla prestigiosa qualificazione alla “Final Four” regionale di Coppa Italia, che premierà le migliori quattro squadre in classifica al termine dell’andata del campionato di serie C di calcio a 5 femminile. La compagine dello Stretto si è aggiudicata il derby con l’Anspi San Lorenzo, disputato al “PalaRussello”, con il punteggio di 4-0.

Silvia Caserta in azione nella gara contro l'Anspi

Silvia Caserta in azione nella gara contro l’Anspi

Partita abbastanza equilibrata nel primo tempo, chiuso dal quintetto cittadino in vantaggio per 1-0 grazie alla realizzazione (20’) in scivolata di Valentina Minciullo. Nella ripresa, le ragazze guidate in panchina da Massimiliano Drago hanno chiuso i conti con la doppietta della scatenata Silvia Caserta, che ha siglato il raddoppio con un delizioso tocco di tacco e poi calato il tris finalizzando una ripartenza innescata dalla geniale Minciullo. Il poker porta, invece, la firma della 14enne Marta Marchetta (seconda rete stagionale), che ha superato di precisione il portiere proteso in uscita. Da segnalare, inoltre, due spettacolari conclusioni di Giusy Cucinotta, deviate con bravura dall’estremo difensore ospite.

Domenica, infine, l’F24 Messina affronterà in trasferta la capolista Rev P5 Palermo, che ha collezionato, fin qui, solo vittorie.

Fase di gioco F24 MESSINA ANSPI SAN LORENZO

Fase di gioco del derby F24 Messina-Anspi

RISULTATI: Aci Catena-Virtus Ragusa 4-0; Cus Palermo-Olympia Zafferana 0-6; Diana Comiso-Rev P5 Palermo 2-6; F24 Messina-Anspi San Lorenzo 4-0; Oliveri-Aquile Calatine 3-0; Pro Megara-Atene 6-3.

CLASSIFICA: Rev P5 27 Palermo; Olympia Zafferana 22; Oliveri e F24 Messina 19; Pro Megara 16; Aci Catena 13; Anspi San Lorenzo 12; Aquile Calatine 9; Atene e Comiso 7; Virtus Ragusa 6; Cus Palermo 1.

PROSSIMO TURNO: Aquile Calatine-Anspi San Lorenzo; Atene-Cus Palermo; Olympia Zafferana-Oliveri; Pro Megara-Aci Catena; Rev P5 Palermo-F24 Messina; Virtus Ragusa-Diana Comiso.

 

Commenta su Facebook

commenti