Le Aquile del Tirreno ospitano il Modica. Tricamo: “Siamo molto motivati”

Alla terza giornata del campionato di serie C2, l’Unione rugby “Aquile del Tirreno” del presidente Tricamo esordisce tra le mura amiche ospitando domenica alle 14,30 il Modica. Sarà anche l’occasione per intitolare ufficialmente lo stadio di Fossazzo al compianto prof. Ennio Magistri, fondatore del rugby a Milazzo.

sport_Rugby_Aquile_gruppoLa squadra si sta preparando al meglio per affrontare questa stagione da protagonista e già si trova nei quartieri alti della classifica, seppur abbia subito una sconfitta col minimo scarto al debutto. Ma il cammino per affermare la forza del proprio organico è lungo. “La squadra ha svolto una buona preparazione precampionato – ha dichiarato Tricamo – e quest’avvio di campionato ci sta servendo come verifica. Domenica ovviamente non potrà esserci risultato diverso dalla vittoria. Siamo molto motivati e quest’anno sento che faremo un campionato importante. C’è un bel gruppo e sono certo che faremo bene”. Il presidente evidenzia che con i ragazzi è stato fatto un certo discorso per disputare, senza handicap o penalità di alcun genere, una stagione importante. ”L’organico è questo, ma non escludo altri due innesti soprattutto se riusciremo a trovare altri sponsor”. Nei giorni scorsi Tricamo ha incontrato il presidente regionale Orazio Arancio per programmare una serie di attività sfruttando proprio il nuovo stadio. “Il presidente ha preso atto della volontà di cambiamento e di crescita – ha affermato – e quindi auspichiamo una sinergia per poter crescere e far sì che Milazzo possa diventare nuovo un centro di aggregazione anche del pianeta giovanile di chi pratica questo sport.  Stesso discorso per il vivaio che dovrà rappresentare il serbatoio per la prima squadra”.

Commenta su Facebook

commenti