L’Astra festeggia la storica promozione nell’A2 “rosa”

Si sono conclusi con la promozione in A/2 femminile dell’Astra i campionati a squadre di tennistavolo. Storico risultato per la formazione del presidente Gino Giunta, che ha centrato l’importante obiettivo stagionale dopo i play-off disputati a Terni nello scorso fine settimana.

Le ragazze valdinesi, in campo con Sofia Sfameni, Elena Rozanova e Barbara Ruvolo, hanno pareggiato 3-3 con Muravera (CA) e Regaldi (NO), ma la vittoria per 4-1 sulle altoatesine dell’Eppan ha sancito l’atteso e meritato verdetto. Grande soddisfazione per il club tirrenico, che è approdato, così, per la prima volta in serie A. E’ sfumato, invece, al nono incontro il sogno-promozione in A/2 maschile per il T.T. Top Spin (Wang, G. Caprì, Quartuccio), sconfitto 5-4 dalla capolista T.T. Siracusa. Non hanno, comunque, nulla da rimproverarsi i peloritani, artefici di un’ottima annata.

In B/2 l’ultimo turno ha decretato la retrocessione del S. Michele Milazzo (Larini, C. D’Amico, S. Caprì), superato a Palermo dal T.T. Mazzola “B” per 5-2, mentre sono riusciti a mantenere la serie i giovani del T.T. Top Spin (S. Zaccone, G. Zaccone, Rampello), vittoriosi sul T.T. Mazzola “A” per 5-1. In C/1, ormai a giochi fatti, successo interno per la T.T. Universitaria (Girone, L. D’Amico, Pillera), che si è imposta 5-4 sull’Amatori Reggini e battuta d’arresto esterna per il T.T. Top Spin (Cappuccio, Trifirò, M. Soraci), che ha ceduto 5-4 al Chip Planet. Domenica 26, al Palatennistavolo di Terni, prenderanno il via, infine, i campionati italiani giovanili individuali e a squadre.

Commenta su Facebook

commenti