L’artista Gianluca Rando dopo il tour delle Eolie pubblicherà un nuovo album

Gianluca RandoLa copertina dell'album "Blu" di Gianluca Rando

A pochi mesi dalla pubblicazione del suo ultimo disco “Blu”, presentato al Casinò e al Palafiori di Sanremo in occasione della 70esima edizione del Festival della canzone italiana, Gianluca Rando annuncia anche l’uscita entro l’anno di una sua nuova fatica musicale: un nuovo album frutto di passione ed esperienza nel campo della musica.

Gianluca Rando

Per Gianluca Rando vari eventi estivi alle Eolie

Con “Blu” si è già aggiudicato il premio discografico internazionale “Ncg Television”, e così commenta lo stesso Rando: “Dopo un inevitabile periodo di fermo, a partire da luglio è finalmente iniziato il tour alle Isole Eolie, con un calendario che giornalmente si è evoluto grazie al profondo affetto di chi mi segue. Tra i vari appuntamenti ho gradito molto l’invito al ‘Mare Festival Premio Trosi’ di Salina, un’occasione speciale dove ho eseguito alcuni brani tratti da ‘Blu’. Considero anche Blu 2020 un tour molto fortunato, che mi ha visto esibire a Stromboli, Panarea, Salina, Lipari e Vulcano. Ognuna di queste isole ha indubbiamente un suo fascino, ma il feedback che ricevo è sempre figlio della stessa matrice: il grande affetto di chi ama la mia musica”.

Proprio con le Eolie Rando ha un legame particolare: “Ho voluto effettuare la registrazione dei brani dal vivo in location a me familiari, e una tra queste è il ‘Raya’ di Panarea dove ho tenuto tre concerti e, per questo, ringrazio Giovanni Mandanici che ha curato la direzione artistica e la sempre cara Myriam Beltrami, “patron” della struttura, per l’affetto e la gradita ospitalità. Il mio rapporto con il Raya non è nuovo, visto che da anni anche la ‘Boutique Raya’ e l’amica Betty La Greca curano parte degli outfit che indosso durante i miei concerti estivi”.

Gianluca Rando

L’artista messinese Gianluca Rando (foto Pippo Siracusano)

“Il disco Blu è arrivato al cuore di chi mi segue con la stessa semplicità con cui l’ho realizzato ed in particolare quest’anno, che compio trent’anni di musica. Sono davvero felice ed onorato di continuare a trasmettere e ricevere emozioni con la stessa passione con la quale ho iniziato tempo fa questo lungo viaggio”.

Gianluca Rando mosse infatti i suoi primi passi nel mondo della musica fin dall’età di dodici anni, quando entrò a far parte di una banda musicale a Messina, sua città natale. La musica diviene presto la sua passione, e si dedica allo studio di alcuni strumenti musicali, tra cui la chitarra, di cui si innamorerà “perdutamente”, per non separarsene più.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva