L’Amministrazione garantirà i bus per i tifosi della Reggina. Derby a porte aperte

Il pubblico del San Filippo

Buone notizie per i tifosi del Messina in vista del prossimo derby di sabato con la Reggina. La sfida sarà giocata a porte aperte. In merito all’organizzazione del servizio di trasporto per i sostenitori ospiti che intendono essere presenti alla partita valida per il ritorno dei playout di sabato, il sindaco Renato Accorinti ha fatto il punto della situazione in un comunicato diffuso da Palazzo Zanca: “Mi preme innanzitutto rassicurare che la volontà di questa Amministrazione è quella di porre in essere tutte le iniziative volte a consentire, per quanto di propria competenza, lo svolgimento regolare dell’importante avvenimento sportivo. Abbiamo ricevuto due lettere dal signor Prefetto, Stefano Trotta, mediante le quali siamo stati avvertiti da un lato della mancata volontà da parte della società Acr Messina di attivare la convenzione con ATM e Comune di Messina, stipulata il 12 dicembre 2014, e dall’altro delle necessità di assicurare comunque il servizio di trasporto dei tifosi ospiti, pena la possibilità di rigorosi provvedimenti. In relazione a tutto ciò, responsabilmente abbiamo provveduto a informare l’Atm di mettere a disposizione gli autobus sufficienti per lo svolgimento del servizio, inviando contestualmente una lettera alla società Acr Messina perché si attivi in ogni caso, come dalla citata convenzione”.

Il sindaco Renato Accorinti

Il sindaco Renato Accorinti

“Verificheremo comunque – prosegue la nota – le iniziative da porre in essere in caso di mancato rispetto della stessa. Rassicuriamo tutti gli sportivi che la partita potrà svolgersi, per quello che ci riguarda, senza alcun problema ed invitiamo i tifosi messinesi, da questo momento in poi, a pensare soltanto a sostenere la nostra squadra come hanno sempre fatto in tutte le occasioni, questa volta, ne siamo certi, ancora di più. Inoltre – ha concluso il sindaco Accorinti – in comune accordo con il sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, con il quale è stato attivato un processo di unificazione e crescita di tutta l’area dello Stretto, congiuntamente stimoliamo le tifoserie di entrambe le città a vivere l’evento in un’atmosfera di sana e proficua giornata sportiva”.

Commenta su Facebook

commenti