L’Amando Volley scommette sul talento della schiacciatrice Nicole Ferrarini

Nicole FerrariniLa schiacciatrice messinese Nicole Ferrarini

L’Amando Volley Santa Teresa punta forte sulla giovane Nicole Ferrarini, confermata anche per il prossimo campionato di serie B1 femminile. La schiacciatrice messinese, vero talento della pallavolo siciliana, ha sottoscritto con il club del presidente Lama un accordo biennale, a dimostrazione di quanto sia coach Antonio Jimenez ce la dirigenza credano nelle sue potenzialità.

Ferrarini e Sturniolo

Nicole Ferrarini e Emma Sturniolo

Dopo un anno di “rodaggio” nel 2019/20, comunque caratterizzato da molte presenze, anche decisive, il tecnico spagnolo ritiene che Nicole sia ormai pronta a rivestire un ruolo da protagonista che le consentirà di acquisire ulteriore consapevolezza dei propri mezzi. Curriculum giovanile eccellente per la Ferrarini che nel 2014 ad appena 12 anni già si confrontava nel campionato under 18, vincendo con il Savio la finale regionale con successiva partecipazione alle finali nazionali. Nel 2015/16 è campionessa provinciale con partecipazione con la rappresentativa territoriale al trofeo Picciurro.

Nel 2016/2017 vince il titolo regionale under 16 qualificandosi per la finale nazionale, con esordio in serie B2 nella Pallavolo Sicilia. Parallelamente all’attività indoor, nei mesi estivi si è dedicata pure al beach Volley, con molteplici successi a livello regionale, un terzo posto alla finale nazionale di Caorle Under 19 nel 2018 (ad appena 16 anni) e la partecipazione all’Europeo under 18 di Baden in Austria. Alla luce di questi brillanti risultati è stata chiamata al Centro di Preparazione Olimpica di Formia, motivo per il quale per un anno ha abbandonato la carriera indoor.

Agnello e Ferrarini

Agnello e Ferrarini con la divisa della Saracena Volley

Nicole parte proprio da questo: “L’anno scorso sono dovuta rientrare all’indoor dopo più di un anno di beach volley. Non è stato facile. Ho trovato all’Amando l’ambiente ideale, vicino casa, con uno staff di altissimo livello, con i dirigenti che mi coccolano, visto che sono la più piccola del gruppo, e delle compagne che mi hanno aiutato tanto a crescere a livello sportivo e personale e che non vedo l’ora di riabbracciare. Un gruppo veramente fuori dal comune. Sono felice di proseguire questo percorso comune, di riprendere gli allenamenti”. 

Il direttore tecnico Prestipino manifesta la sua soddisfazione per le recenti riconferme di Ferrarini e Buttarini e puntualizza come era nella natura delle cose rinnovare la fiducia a gran parte del gruppo che l’anno scorso ha fatto benissimo. Per motivi di studio Giulia De Luca ha chiesto di fare un’esperienza altrove e molto probabilmente verrà girata in prestito ad una squadra di B2. “Per Giulia siamo convinti si tratti di un arrivederci, e di ritrovarla nei prossimi anni”. 

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva