L’Alma Patti ottiene il terzo successo consecutivo. Battuta Selargius 68-53

Alma PattiL'Alma Patti fa festa a fine gara (foto Valeria Orlando)

Il PalaSerranò resta un fortino. L’Alma Basket Patti batte San Salvatore Selargius 68-53 e si aggiudica la terza vittoria di fila in campionato. Grazie a questo risultato il campo di casa resta inviolato e le pattesi consolidano il posizionamento di alta classifica. Soddisfatto il tecnico siciliano Mara Buzzanca: “Sono contenta del risultato. Era importante dare continuità. La partita non è stata bella e abbiamo perso Sarni per infortunio alla vigilia, ma siamo riuscite a vincere pur giocando con un solo lungo sotto canestro”. 

Alma Patti

Angelica Bardarè in azione a Firenze (foto Daniele Mealli)

Ad apertura del primo quarto Selargius va subito in lunetta, Patti pareggia con Botteghi e vola sul 6-2 grazie ai canestri di Pilabere e Miccio. Granzotto ci prova in acrobazia, sbaglia, e allora Pilabere realizza il +6 (8-2) a 6:36″ del primo quarto. Coach Righi chiama time out ma in uscita dalla panchina le ospiti continuano a sbagliare e, in difesa, mandano ai liberi Botteghi. A metà frazione San Salvatore si sblocca con Aispurua. A 3’28” l’Alma del presidente Scarcella raggiunge il massimo vantaggio con la tripla di Liliana Miccio (12-4).

Nel finale Selargius trova finalmente il canestro e arma la rimonta. A 24″ dal primo riposo le sarde si ritrovano sul -2 e allo scadere trovano la parità sul 12-12. Il ritorno in campo nel secondo quarto vede invertite le parti. Selargius sale sul +5 e solo a 7:49″ le siciliane rivedono il canestro più libero di Moretti. Patti è sul -3, ma Ceccarelli risponde con il passo e tiro del 14-19, mentre Aispurua trova poi il gioco da tre punti. A metà quarto Allegra Botteghi piazza la tripla del -5 (17-22) e si ripete a 3:19″ riportando l’Alma sul -2 (20-22).

Alma Patti

L’Alma Patti ha dovuto rinunciare all’infortunata Silvia Sarni

La tripla del sorpasso la sigla Sofia Moretti, che nel capovolgimento di fronte concede un gioco da tre punti a Ceccarelli. L’Alma va al time out e arriva la penetrazione vincente di Degiovanni per il 25 pari. Il finale è un botta e risposta di puro agonismo che vince Selargius andando al riposo sul 27-30. Soltanto il terzo quarto resta in equilibrio, nell’ultima frazione Patti spezza l’inerzia e si assicura i due punti. Applausi a scena aperta per Miccio e Botteghi autrici rispettivamente di 23 e 18 punti (sfiorando la doppia doppia con 8 rimbalzi), mentre chiude ancora in doppia cifra Karline Pilabere (13+8 rimbalzi). Alle ospiti non basta il quasi trentello di Sofia Aispurua.

Alma Basket Patti – Techfind San Salvatore Selargius 68-53
Parziali: 12-12, 15-18, 24-17.
Patti: Degiovanni 7, Botteghi 18, Pilabere 13, Miccio 23, Sciammetta, Francia, Moretti 6, Bardarè, Armenti 1, Sarni ne. All.: Buzzanca, ass.all.: Perseu.
San Salvatore Selargius: Aispurua 29, Mura 3, Pandori, Granzotto 5, Ceccarelli 10, Pinna 1, Valenti, Lapa, Corso. All.: Fioretto.
Arbitri: Marcelli e Berger.

Autori

+ posts