L’Akademia Sant’Anna ospita Melendugno nel big-match. In palio il primato

Akademia Sant'AnnaLa locandina dedicata al big-match tra Akademia e Melendugno

Sarà certamente un mercoledì da ricordare per i tanti tifosi della Sanitaria Sicom Akademia Sant’Anna, e più in generale per gli appassionati del volley messinese (e non solo), perché, con inizio alle ore 17.00 al PalaTracuzzi, il club del presidente Fabrizio Costantino ospiterà la Narconon Melendugno, match valido come recupero della ventesima giornata che si preannuncia ad altissimo tasso di spettacolarità.

Akademia Sant'Anna

Il gruppo dell’Akademia a rapporto da mister Gagliardi

Sarà anche, senza dubbio, una partita non adatta ai deboli di cuore. In campo due vere e proprie corazzate, che sino ad ora hanno regalato spettacolo nel Girone F di B1 e sono state abili ad inciampare solamente in pochissime occasioni durante questa regular season, cosi da scavare un solco profondo con le dirette inseguitrici che ha permesso loro di ottenere un’ambita qualificazione ai playoff con diversi turni d’anticipo.

Sarà, infine, la sfida tra la prima (Akademia) e la seconda della classe (Melendugno), che scenderanno in campo con il chiaro intento di trovare quei punti che potrebbero allontanare ancor di più il secondo gradino del podio, nel caso della Sicom, oppure di scavalcare in classifica le messinesi e scompigliare le carte in vista (nel caso delle pugliesi) degli ultimi due turni della regular season.

Akademia Sant'Anna

Un attacco di Giulia Cardoni (foto Marco Familiari)

In riva allo Stretto approda un Melendugno agguerritissimo. La squadra di Coach Ida Taurisano arriva da un filotto di vittorie importante, compresa quella di sabato scorso in casa di Arzano. In quest’occasione, però, la Narconon ha ottenuto il successo finale con un 3-2 che, di fatto, in termini di classifica avvantaggia in piccola parte le ragazze dell’Akademia, permettendo loro di guadagnare un altro punto nei confronti delle inseguitrici e di allontanare a due lunghezze (51 Akademia contro 49 Melendugno). A conti fatti, quindi, la formazione di coach Gagliardi ha dalla sua qualche chance in più rispetto alle avversarie in termini di punteggio finale, compresa l’eventuale sconfitta per 3-2 che permetterebbe alle peloritane di conservare comunque la prima posizione in graduatoria.

Ma, ovviamente, è vietato fare calcoli. Le partite si giocano per essere vinte e il successo per Muzi e compagne significherebbe prendere il largo in cima alla classifica oltre a “vendicare”, tra l’altro, la sconfitta subita all’andata, lo scorso 11 dicembre, per 3-2 su un campo caldissimo. Lo stesso trattamento, in termini di pubblico e di “calore” sugli spalti ci si aspetta domani, per un match tanto atteso quanto spettacolare che, sicuramente, richiamerà sulle tribune del PalaTracuzzi il pubblico delle grandi occasioni.

Akademia Sant'Anna

Michela Pisano ha chiuso in anticipo la sua stagione (foto Marco Familiari)

Messina arriva al match con un ruolino di marcia importante: ben otto successi consecutivi, sette per 3-0, e la volontà di non fermarsi qui per chiudere in bellezza la regular season, anche se di fronte ci sarà una squadra costruita per vincere, con tante punte di diamante in ogni ruolo ed un’ottima organizzazione complessiva di gioco. Il grave infortunio di Michela Pisano, perno del sestetto messinese, ha inevitabilmente costretto il coach dell’Akademia a tarare di nuovo gli equilibri in campo.

La giovanissima Martina Quarto ha, però, risposto subito presente offrendo due prestazioni importanti nelle ultime due uscite stagionali. Anche per lei, cosi come per il resto del gruppo, sarà un test importante, sia per i punti in palio ma anche in termini di avvicinamento alla fase finale della stagione, quando il livello si alzerà ulteriormente e sarà vietato fare errori. Appuntamento per il match tra Sanitaria Sicom Akademia Sant’Anna e Melendugno in programma Mercoledì 13 aprile, alle ore 17.00 al PalaTracuzzi di Messina. Diretta streaming dell’incontro sulla pagina facebook ufficiale del sodalizio messinese.