L’Akademia Sant’Anna al PalaCalafiore per sfatare il tabù Volley Reghion

Akademiacoach Nino Gagliardi parla con le sue giocatrici durante un allenamento

Torna il derby dello Stretto con le ragazze della Sicom Akademia Sant’Anna che domani affrontano in trasferta la Reghion, squadra tabù per le messinesi sempre sconfitte nei  tre precedenti in campionato, due l’anno scorso in B2 e uno nella stagione attuale in serie B1. L’obiettivo del sestetto del presidente Fabrizio Costantino è quindi quello di sfatare la tradizione negativa e riscattare la brutta sconfitta del girone d’andata.

Martina Escher

Martina Escher si prepara a schiacciare

“In quella gara – ricorda Nino Gagliardi, allenatore dell’Akademia – loro fecero una signora partita e noi non fummo all’altezza del compito. Stavolta l’obiettivo è quello di andare a Reggio e giocare ad armi pari contro una squadra insidiosa che, comunque, in questo minigirone ha fatto bene anche se in questo momento può avere delle difficoltà di risultati. Noi siamo ben consci del valore dell’avversario quindi cercheremo di affrontarlo nel miglior modo possibile“. In settimana la squadra ha lavorato a buon ritmo, forte anche del primo posto mantenuto grazie alla vittoria contro Modica. «È stato un risultato importante perché la squadra ha dimostrato che se c’è con la testa riesce a giocare alla pari con chiunque e che non bisogna mai vendere la pelle dell’orso prima di averlo ammazzato. Le partite vanno giocate e l’obiettivo è che la squadra sia presente nel corso di tutta la gara poi, se saremo più bravi di loro, porteremo a casa la vittoria. È un derby e quindi va giocato con il coltello tra i denti».

 

The following two tabs change content below.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva