L’Akademia Sant’Anna a Palmi per allungare la striscia e confermare il primato

Akademia Sant'AnnaL'ingresso in campo dell'Akademia e la coreografia del PalaTracuzzi

È tutto pronto in casa Sanitaria Sicom Akademia Sant’Anna per tuffarsi nella giornata numero 19 di serie B, il difficile incontro in programma sabato 5 marzo in casa della Desi Volley Palmi. Più volte in settimana coach Gagliardi, parlando alle sue ragazze, ha predicato massima attenzione nel non sottovalutare l’incontro, perché le messinesi faranno visita ad un avversario sicuramente arrabbiato e con la necessità di trovare punti importanti per la classifica.

Desivolley Palmi

La Desivolley Palmi al PalaTracuzzi (foto Marco Familiari)

Palmi, infatti, arriva da un secco 3-0 in casa di Castellana Grotte che interrompe una bella striscia di due vittorie di fila, entrambe per 3-0, prima in casa contro Catania e poi in quel di Cerignola. La formazione calabrese, inoltre, al momento si trova appena una lunghezza sopra rispetto alla zona calda della classifica e, seppure ancora abbia due turni da recuperare rispetto a diverse altre squadre del Girone F, ha bisogno di raccogliere più punti possibili, soprattutto tra le mura amiche.

Dall’altro lato il sodalizio di Fabrizio Costantino arriva da tre affermazioni consecutive molto convincenti, tutte ottenute con dei perentori 3-0. L’obiettivo è, ovviamente, quello di prolungare questa striscia per rimanere al comando, così da continuare a tenere sotto Melendugno che, al momento, si trova dietro di una lunghezza rispetto alle messinesi e in questo turno affronterà tra le mura amiche la formazione del San Salvatore Telesino.

Desivolley Palmi

La concentrazione delle ragazze della Desivolley Palmi (foto Marco Familiari)

All’andata, lo scorso 4 dicembre al PalaTracuzzi, le calabresi furono sconfitte per 3-0 ma, com’è ovvio, ogni partita fa storia a sé e, tra l’altro, Palmi si presenta al match con alcune novità rispetto alla partita d’andata, come la nuova guida tecnica in panchina, al momento affidata a Piero Camiolo e il nuovo palleggiatore Rebecca Surace al posto della Moschettini, approdata in A1 a Scandicci. Partita difficile e piena di insidie dunque, quella che attende l’Akademia. Un ulteriore test per valutare lo stato di forma e i progressi delle ragazze messinesi, da affrontare con la giusta determinazione e fame di punti.

The following two tabs change content below.