L’Akademia batte 3-0 anche Santa Teresa al PalaTracuzzi e consolida la vetta

Akademia Sant'AnnaLa coreografia del PalaTracuzzi alla presentazione delle squadre

Una giornata di festa che non si vedeva da tanto al PalaTracuzzi di Messina. Grande spettacolo in tribuna, grazie alla coreografia organizzata dalla squadra di casa e ad un pubblico caldo e numeroso, proveniente anche da Santa Teresa, che ha colorato le tribune. Cornice perfetta per una grande partita, con due formazioni che si danno battaglia ma, alla fine, ad avere la meglio è una solidissima Sanitaria Sicom Akademia Sant’Anna che, con un rotondo 3-0, fa proprio il derby e ottiene la sesta vittoria in altrettante gare del torneo di B1. Le ragazze allenate da Nino Gagliardi si sono dimostrate inarrestabili in alcuni momenti del match e hanno saputo gestire al meglio anche i momenti di pressione.

Akademia Sant'Anna

L’Akademia Sant’Anna celebra un punto

Ad inizio partita prova a scappare Santa Teresa con un +2 subito annullato grazie all’ace di Valentina Martilotti. Le ospiti tentano un nuovo strappo ma l’Akademia riesce a ricucirlo e a trovare il sorpasso griffato ancora una volta dalla n. 6 di Messina che da il là ad un break di 4-0 che vale il +3. Timeout di Jimenez che interrompe per un momento la striscia positiva della Sicom che, però, rimette subito la palla a terra nel campo avversario e gestisce con sicurezza il margine di vantaggio costruito, rosicchiando poco alla volta qualche punto a Santa Teresa. Le ospiti difendono con ordine ma gli attacchi messinesi sono letali e arriva il +5 a metà set che costringe al nuovo time out le ospiti. La squadra di casa non vuole saperne di allentare la pressione e continua ad allungare sulle avversarie con un ottimo turno in battuta di Ambra Composto. Santa Teresa prova a rifarsi sotto ma la Sicom gestisce il vantaggio con determinazione fino al 25-18 che vale il primo set di gioco.

Akademia Sant'Anna

L’attacco di Santa Teresa, il muro messinese e il pubblico del PalaTracuzzi

Inizio del secondo parziale tiratissimo: l’Akademia prova lo strappo portandosi anche sul +3 ma le ospiti sono attente e, a poco a poco, riescono ad appaiare nel punteggio Muzi e compagne (8-8). Prontissima la reazione di Messina che rimette subito la testa avanti e piazza un perentorio break di 3-0. La partita adesso vive di strappi continui. Le ragazze allenate da Jimenez tentano di nuovo di agganciare le atlete di casa e trovano il -1. Prima Muzi e poi Martilotti ricacciano indietro le ospiti che, però, dal canto loro giocano con la lucidità necessaria per rifarsi sotto e trovare il punto del 14-14. Al termine di un’azione lunghissima Liguori e Varaldo riportano avanti la Sicom ma per l’ennesima volta Santa Teresa trova i punti necessari a pareggiare i conti (16-16). Fase delicatissima del match. Le padrone di casa piazzano un nuovo break di 3-0. Le ospiti interrompono il digiuno e si riavvicinano. Santa Teresa, però, non interrompe la striscia positiva e addirittura trova il sorpasso (22-21) che costringe ancora il tecnico messinese al time out. Al rientro in campo prima Barbara Varaldo riporta le due squadre in equilibrio e poi Martilotti firma il contro-sorpasso. Finale di set incandescente con le santateresine che non vogliono saperne di mollare. Alla fine, però, è 25-23 per Akademia.

Akademia Sant'Anna

L’Akademia Sant’Anna fa festa al fischio finale

Messina è decisa a chiudere i conti e parte benissimo nel terzo set. Le ospiti tentano di giocarsela ma la Sicom non ha intenzione di rischiare e, con un break importante, allunga fino al +5 (10-5). La Farmacia Schultze prova a rifarsi sotto ma questa volta le messinesi non lasciano niente al caso e tengono le avversarie a debita distanza. Nemmeno i time out del tecnico ospite riescono ad alleggerire la pressione dell’Akademia che, punto dopo punto, si porta fino al 25-15 che vale terzo set e vittoria finale.

Sanitaria Sicom Akademia Sant’Anna Messina – Farmacia Schultze Santa Teresa di Riva 3-0 (25-18, 25-23, 25-15)
Akademia Sant’Anna: Varaldo 7, Fabbo, Composto 16, Martilotti 13, Anselmo, Muzi (C) 2, Quarto, Iannone, Liguori 7, Garofalo, Pisano (L), Cardoni 6. All. Gagliardi, Ass. Mori
Santa Teresa di Riva: Cecchini 4, Bilardi 8, Quiligotti (L), Mercieca, Amaturo, Agostinetto 2, Silotto 6, Ferrarini 1, Marino 11, Bertiglia 9. All. Jimenez, Ass. Prestipino.
Arbitri: Spartà e Grasso.