L’Acquedolcese rimontato 3-3 al fotofinish dal Caccamo

AcquedolceseUna formazione titolare dell'Acquedolcese

Pareggio rocambolesco del Caccamo che dopo un match in cui è stato sempre costretto a rincorrere un avversario modesto, riesce a raddrizzare la gara a tempo scaduto con due reti in due minuti, cogliendo un punto che permette di rimanere terzo davanti a quella Santangiolese che tra una settimana verrà al Nicasio Puccio.

Le assenze di Amelia e Virga per squalifica e di Ventimiglia febbricitante si sono avvertite molto, specie il fatto di non avere un terminale offensivo, con i giallorossi che ogni volta che manovravano in avanti, non riuscivano ad incidere in quanto mancava il riferimento finale, specie nel primo tempo.

La cronaca vede al 5′ Amuzu protagonista in un tentativo sulla destra con botta che termina fuori, ma la gara inizialmente è povera di emozioni. Al 23′ la monotonia iniziale viene spezzata con la inattesa rete del vantaggio dei padroni di casa, allorquando Truglio infila Giuffrè in uscita e con Taulli che non riesce a salvare. Nell’ occasione vivaci sono state le proteste giallorosse per un fallo commesso dal goleador di casa nei confronti del portiere del Caccamo.

Riscaldamento Caccamo

Nemmeno il tempo di abbozzare una reazione che al 31′ arriva il raddoppio dell’Acquedolcese con Milia che realizza con un gran tiro che infila Giuffrè nell’angolo a sinistra, indirizzando di fatto la gara nettamente a beneficio dei padroni di casa.

Al 37′ Giuffrè stavolta dice no ad una punizione di Iuculano. Per il Caccamo unico sussulto al 40′ con Chiappara che trova pronto Scarbaci alla parata.  Come sette giorni fa a Barcellona, è la ripresa ad essere più effervescente, ed è Guastella a calciare una gran punizione, Scarbaci non trattiene e Chiappara realizza di rapina. È la rete che riapre il match e che rida’ fiato alla tifoseria giallorossa, a quel punto tornata a sperare.

La squadra di Guida a quel punto si getta in avanti con grande veemenza, ma fino alla mezz’ora non riesce ad impensierire Scarbaci, anzi è Giuffre’ a deviare in corner una punizione di Falanca.  Il quarto d’ora finale è da cardiopalma, con Ventura che al minuto 77 sfiora il palo su azione d’angolo di Chiappara, e con i giallorossi che aumentano la pressione alla ricerca del pari.

Ma quando si attende la rete del Caccamo arriva a sorpresa quella dell’Acquedolcese, con Biundo che approfitta in azione di rimessa di.uno svarione difensivo e sigla la segnatura che sembra chiudere al minuto 86 la gara.

Sembra, perché Il cuore dei giallorossi, sospinti dalla solita tifoseria ammirevole e da un Francesco Ventura vero e proprio trascinatore, in due minuti confeziona ben tre occasioni, ed in due di queste arriva alla doppia rete che consente di acciuffare un pari tanto meritato quanto a quel punto insperato.

La cronaca di questi concitati minuti finali vedono la rete di Amuzu al 90′ col ghanese che da pochi passi riprende una corta respinta di Scarbaci su bella conclusione di Schembri, Ventura che un minuto dopo, ben imbeccato sulla destra calcia benissimo a botta sicura ma un difensore salva sulla linea, ma soprattutto con lo stesso esterno caccamese che centra il bersaglio subito dopo, con un diagonale deviato da un giocatore di casa in rete nel vano tentativo di rimediare.

Sebastiano Falanca

Falanca (Acquedolcese)

Al termine giunge quindi arriva un pari che allontana il Caccamo dai primi due posti con Villabate e Cus entrambe vittoriose, e che di fatto dice che i giallorossi al momento devono avere come obiettivo quel terzo posto che verosimilmente si giocherà con la Santangiolese già ad iniziare dallo scontro diretto di domenica prossima al Nicasio.

Da segnalare inoltre il successo dell’Iniziativa sul Monreale per 2-1 , apre le marcature Scarpinato, pareggio ospite allo scadere, nel secondo tempo Bongiovanni sigla il gol vittoria.

Tre punti pesanti per la squadra giallorossa che ha voluto ed ottenuto questa vittoria.

Acquedolcese-Caccamo 3-3
Marcatori: 23′ Truglio 31 Milia. 47′ Chiappara. 86′ Biundo 90′ Amuzu. 92′ Ventura

Commenta su Facebook

commenti