Barcellona, 2-0 negli scontri diretti con Cassino. Più vicino il quarto posto

Roster Barcellona

Partita sempre condotta dai ragazzi in canotta giallorossa che si candidano a principale forza del torneo dopo il trio di battistrada composto da Napoli, Valmontone e Palestrina. Doppio successo sui laziali e un match da recuperare con la Vis Nova.

Barcellona ha un’ottima partenza ed a metà del primo parziale raggiunge un vantaggio che sfiora la doppia cifra (17-8). Cassino recupera il gap, con i laziali che si portano fino al -3 (17-14). Un gioco da tre di capitan Sereni consente a Barcellona di chiudere il primo parziale sul 20-14.

Barcellona-Cassino

In avvio di secondo quarto, i padroni di casa con una difesa accorta e una serie di ripartenze aumentano il vantaggio fino al +12 (26-14). Cassino soffre la pressione dei giallorossi e prova il canestro solo dall’arco. Barcellona ne approfitta e allunga ancora fino al +16 (33-17) a metà esatta dalla pausa lunga. Nella seconda parte del parziale, le due squadre sbagliano tanto in attacco, con Cassino che riesce comunque a rosicchiare qualche punto, per andare al riposo sul punteggio di 39-25.

Il Cassino, dopo l’intervallo, cerca di recuperare il passivo e riesce a limitare il tiro dei padroni di casa per 3’30, portandosi fino al –7 (39-32). Barcellona però riprende in mano la partita e prima allunga ancora sul +11 (43-32) e poi approfitta del nervosismo del pivot Bagnoli che si merita un tecnico per protesta e consente ai giallorossi di tornare sul +14 (46-32). La partita resta comunque viva perché Cassino non molla di un centimetro e Barcellona sbaglia troppo in attacco, conservando un margine rassicurante, fino a 2’ dalla terza sirena. A fine parziale, Cassino riesce, infatti, a stringere le maglie difensive ed a ridurre il vantaggio fino al -4 (46-42). Un tiro da sotto di Bagnoli fissa il parziale sul 49-44.

Due liberi del totem di Cassino aprono l’ultimo quarto, ma due bombe di Teghini e Grilli riportano i padroni di casa sul +7 (55-48). Grilli e Teghini dalla distanza rispondono a Birindelli e Sergio, con Barcellona che allunga ancora fino al +9 (61-52) a 6’ dalla fine. Una bomba di De Angelis a 3’ dalla fine porta Barcellona sul +10 (66-56) e consente ai padroni di casa di controllare l’ultimo tentativo di rimonta di Cassino, che si avvicina fino al -4 (69-65), ma non può evitare la sconfitta su un parquet storicamente avverso, con l’incontro che si chiude sul punteggio di 71-65.

Rimessa Cassino

Barcellona-Virtus Cassino 71-65
Parziali: 20-14; 39-25; 49-44; 71-65
Barcellona: Grilli 14, Teghini 9, Varotta, Stefanini 2, Sereni 13, Paunovic 9, Ippedico, Brunetti 5, De Angelis 11, Rodriguez 8. All: Consoli
Cassino: Giampaoli 10, Quartuccio 2, Valesin 8, Marsili 9, Potì, Del Testa 2, Bagnoli 20, Serra, Birindelli 8, Sergio 6. All: Vettese

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti