L’abbraccio di Nibali a Messina prima della partenza per la Vuelta

Nibali tra i suoi tifosiNibali acclamato dai giovani ciclisti

Vincenzo Nibali in Spagna alla ricerca del bis, dopo il successo conquistato nel 2010 e quello sfuggito per un soffio nel 2013, quando “nonno Horner”, fece il fenomeno, vincendo quell’edizione con un vantaggio di 37″ sullo stesso Nibali.

Nibali

Nibali in azione

Ritorno alle gare – Lo “Squalo dello Stretto” dopo il Giro d’Italia si è preso un lungo periodo di riposo, rientrando alle corse a fine giugno, per il campionato italiano. Poi un ritiro in altura e di nuovo in gara al Tour de Pologne, ultimo banco di prova in vista della Vuelta Espana. Le sensazioni in terra polacca sono state buone, come lo stesso ciclista messinese ha scritto sui propri profili social. Certo è mancata la vittoria, ma dopo una così lunga assenza e dopo un duro lavoro in allenamento era difficile ipotizzare qualcosa di meglio.

Nibali a Messina

Nibali – Selfie con i giovani ciclisti messinesi

L’abbraccio di Messina – Nibali, prima della partenza per la Spagna non ha voluto mancare di farsi coccolare dai suoi tifosi più cari, quelli messinesi. Una fugace visita di pochi giorni, riscaldato non solo dalle alte temperature atmosferiche, ma soprattutto dal calore della gente. Non sono mancate le uscite in bici con i vecchi compagni di allenamenti, come non sono mancate le partecipazioni in gare ciclistiche organizzate in città. Un Nibali sempre disponibile nei confronti dei suoi concittadini. Non dimenticare le origini neanche quando sei sul tetto del mondo, questo è stato da sempre la filosofia del fuoriclasse messinese.

Vincenzo Nibali

Un sorridente Vincenzo Nibali

Adesso è tempo di grande GT, è tempo di Vuelta Espana. Nei prossimi giorni Nibali si imbarcherà sul volo diretto in Francia e più precisamente a Nimes, sede di partenza della 72esima edizione della corsa spagnola. Un gara quantomai incerta e difficile, con alla partenza stelle di prima grandezza, prima tra tutte Chris Froome. Il britannico vincitore dell’ultima edizione del Tour de France andrà all’assalto del suo primo trionfo in terra di Spagna, dopo i tre secondi posti colti nel 2011, 2014 e 2016. Si inizierà il 19 agosto, con una cronometro di 13,7 chilometri e si chiuderà a Madrid il 10 settembre, dopo 3324 chilometri di corsa.

The following two tabs change content below.
Giuseppe Girolamo

Giuseppe Girolamo

Giornalista sportivo, iscritto all'OdG della Sicilia. Appassionato di ciclismo!

Commenta su Facebook

commenti

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva