La Zuiki Spadafora centra il poker di successi col Bagheria e si isola in vetta al campionato

Luigi Maganza (allenatore Zuiki Spadafora)

Luigi Maganza (allenatore Zuiki Spadafora)

Il campionato di serie D propone una sola squadra al comando. E’ la Zuiki Piero Lepro Spadafora che continua dritta per la propria propria strada e conquista altri due punti in classifica sul difficile campo della Pallacanestro Bagheria. Una vittoria, la quarta consecutiva, che permette di far viaggiare sulle ali dell’entusiasmo tifosi, giocatori e dirigenti giallo neri. Il palazzetto “Pirandello” di Bagheria aveva già fatto vittime illustri in passato ma Spadafora non si è lasciata intimorire nemmeno questa volta. Il match è stato caratterizzato da un grande avvio con ottima circolazione di palla e perfetta prestazione difensiva: sono questi gli ingredienti che permettono a coach Maganza e ai suoi di arrivare all’intervallo lungo addirittura sul più ventotto, risultato di 27-55.

1399671_10201700227221092_466491282_oAvversari quasi intimoriti e rassegnati, la superiorità degli ospiti è tangibile. Il terzo quarto non fa altro che confermare quanto visto nel primo tempo, con i giocatori di casa però che, complice anche il risultato negativo, cominciano irrimediabilmente ad innervosirsi. L’ultimo quarto propone un mix di agonismo, orgoglio ma anche e soprattutto eccessiva fisicità ai limiti del tollerabile per Bagheria, che gioca sì con un piglio diverso e meno rinunciatario, ma che non viene punita in più d’un occasione dall’arbitro Vizzini per comportamento scorretto. Alla fine, la squadra palermitana non riesce comunque a rimettere in piedi un incontro ormai segnato e Spadafora conquista la terza vittoria in altrettante trasferte, la quarta in totale.

Ivan Stuppia (Spadafora) al tiro

Ivan Stuppia (Spadafora) al tiro

Ruolino di marcia niente male per la pretendente numero uno alla vittoria finale del torneo di seconda serie regionale. Se le altre volte andava elogiato il singolo, questa volta è da sottolineare la grande prova espressa dal collettivo: si sono finalmente viste collaborazioni e grande intesa, con le punte di diamante del roster, ovvero Stuppia, Contaldo e Busco (autore quest’ultimo di una prova da 25 punti), che si mettono completamente al servizio della squadra. Una grande prova del collettivo dunque per la Zuiki, che consolida le basi del proprio gioco e si dimostra una corazzata incontrastabile. La prossima settimana in calendario una sfida da non perdere come Spadafora-Costa d’Orlando, questi ultimi probabilmente i due sodalizi maggiormente accreditati al raggiungimento della promozione in C Regionale. Gli appassionati sono avvisati, spettacolo e divertimento sono assicurati, ma soprattutto si assisterà a tanto bel basket.

Bagheria – Zuiki Spadafora 57-83
Parziali: 12-23; 15-32; 9-19; 21-9
Bagheria: Mandalà 11, Ducato 13, Mineo 2, Calala, Maggiore 4,  Guarino 6, Buttina, Ducato 4, D’Amico, Maniscalco 11, Fontanazza, Geraca. All: Giambelluca
Spadafora: Barbera, Stuppia E. 1, Biondo 2, Scibilia, Vento 4, Busco 25, Molino 4, Contaldo 13, Mobilia 9, Stuppia I. 24, Nomefermo, Squadrito. All: Maganza

L'organico della Zuiki Spadafora

L’organico della Zuiki Spadafora

La Classifica di serie D:
Spadafora 8 punti;
Costra d’Orlando* 4;
Cus Palermo 4;
Bagheria* 4;
Castanea* 2;
Alias Barcellona* 2;
Basket School Messina 0.
* hanno osservato il turno di riposo

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com