La Zanclon torna in serie D: al via un nuovo progetto tecnico

“Avevamo presentato la domanda di preiscrizione in serie D qualora vi fossero stati posti disponibili – afferma il dirigente Massimo Apollino – ma è chiaro che all’inizio si trattava solo di una speranza. Adesso che è arrivata l’ufficialità possiamo sicuramente ritenerci contenti”. Sul fronte dell’organico, si vuole confermare in linea di massima il nucleo portante della scorsa stagione puntellandolo con due o tre innesti di spessore per la categoria.

Il futuro della Zanclon torna ad essere luminoso. Un torneo, quello scorso, in Prima Divisione per iniziare a gettare le basi di un nuovo percorso tecnico a lunga gittata e la Zanclon torna ad affrontare campionati più consoni alla sua tradizione. L’indiscrezione che aveva iniziato a circolare nei giorni scorsi adesso assume i connotati dell’ufficialità: nella stagione 2013-14 la società diretta dal ds Carmelo Grimaldi parteciperà al campionato di serie D di pallavolo maschile.
Il Comitato regionale ha di fatto chiesto alla società peloritana la conferma della disponibilità ad essere integrata nell’organico delle formazioni impegnate in serie D ricevendo una risposta positiva. La fase successiva da parte della Zanclon è stata la compilazione della documentazione per l’iscrizione online al torneo regionale. Soddisfazione ed entusiasmo si respira in casa messinese per questa notizia che in fondo non è giunta del tutto inaspettata. “Avevamo presentato la domanda di preiscrizione in serie D qualora vi fossero stati posti disponibili – afferma il dirigente Massimo Apollino – ma è chiaro che all’inizio si trattava solo di una speranza. Adesso che è arrivata l’ufficialità possiamo sicuramente ritenerci contenti. Ora ci rimbocchiamo le maniche e proseguiremo la programmazione della stagione con maggiori certezze”.
“L’integrazione nella serie D – continua Apollino – rappresenta il coronamento della stagione precedente che ci ha visto con un gruppo molto rinnovato protagonisti di un ottimo torneo in 1° Divisione, concluso al terzo posto a un solo punto dalla seconda. Ma soprattutto è stato l’avvio da zero di un nuovo progetto tecnico che adesso intendiamo portare avanti nella categoria superiore. Sappiamo che ci attende un torneo che presenta maggiori difficoltà ma siamo pronti ad affrontarlo con entusiasmo e la voglia di ben figurare”. 
Sul fronte dell’organico, l’obiettivo è quello di confermare in linea di massima il nucleo portante della scorsa stagione, puntellandolo con due o tre innesti di spessore per la categoria. “Stiamo valutando con calma la situazione – conclude il dirigente messinese – con il cuore vorremmo tenerli tutti, perché lo meriterebbero per l’impegno e lo spirito di sacrificio dimostrato nella scorsa stagione. Non posso dimenticare che vi sono stati elementi che hanno accettato di giocare in un campionato (la 1 Divisione ndr) non consono al loro valore. Un segnale di grande attaccamento alla società. Ripeto dovremo fare a malincuore delle scelte che stiamo valutando di concerto con il tecnico”.
Sul fronte panchina, a guidare la squadra sarà mister Giuseppe Di Mario ma lo staff tecnico verrà allargato all’ingresso di altre figure, i cui ruoli verranno definiti nei prossimi giorni. In via di strutturazione  anche l’attività giovanile che vedrà il sodalizio messinese sicuramente ai nastri di partenza del campionato under 17.

Commenta su Facebook

commenti