La Virtus Lanciano dice addio alla Lega Pro. L’organico scende a 51 squadre

Lanciano

La Virtus Lanciano dopo la retrocessione dalla serie B non sarà iscritta al prossimo campionato di Lega Pro. Lo ha annunciato la proprietà rossonera in una nota ufficiale a firma di Franco, Guglielmo e Valentina Maio: “E’ con immenso dolore – vi si legge – che ci troviamo a scrivere poche righe che non bastano sicuramente a colmare il vuoto di questa sconfitta; sconfitta di cui avvertiamo la responsabilità, ma di cui non possiamo nascondere o tacere l’ineluttabilità. Naturalmente la Società farà fronte a tutti gli impegni contratti con i dipendenti, con i fornitori, con i consulenti, con gli istituti finanziari e con l’erario, cominciando dal rimborso degli abbonamenti (biennali) già sottoscritti per la stagione 2016/17; impegni che saranno onorati fino in fondo attraverso la forma della liquidazione volontaria della S. S. Virtus Lanciano 1924 SRL”. Scendono così a 51 le squadre dell’attuale organico del campionato di Lega Pro con la defezione degli abruzzesi che si aggiunge a quella di Martina Franca e Sporting Bellinzago.

Commenta su Facebook

commenti