La stracittadina vista dall’Atene

Squadra AteneL’Atene ha perso il derby con il Ganzirri con il risultato di 2-0 e qualche polemica sul finale del match. Le squadre si sono rese protagoniste di una partita intensa: la prima frazione di gioco è stata equilibrata ed il gol del vantaggio per le padrone di casa è arrivato grazie a Maria Famà, che ha approfittato di un’ingenuità difensiva della formazione del presidente Salvatore Mangano.

Nella ripresa, il Ganzirri ha difeso il vantaggio e l’Atene ha sfiorato il meritato pareggio in diverse occasioni. “A meno di minuto dal termine – si legge nel comunicato dell’Atene – è arrivato l’episodio che ha condizionato questa stracittadina in modo decisivo: un contestato fallo su Liliana La Corte, per un intervento in area del portiere del Ganzirri che non è stato fischiato dall’arbitro, ha mandato su tutte le furie la panchina dell’Atene e proprio sull’azione che ne è scaturita, le padrone di casa hanno segnato in contropiede la seconda rete con Ylenia Luttino, anche se a terra vi erano tre giocatrici ed il gioco non è stato interrotto”.

“E’ stato un peccato perdere, così, questo derby – afferma Tiziana Impoco, mister dell’Atene – visto che abbiamo dominato per buona parte del match e l’episodio finale ha purtroppo condizionato il risultato. L’arbitro non si è sentito di concedere un rigore a pochi secondi dalla fine e questo ha inasprito una partita che per 59 minuti si era svolta in modo assolutamente tranquillo. Faccio i complimenti al Ganzirri, ma non posso non elogiare le ragazze dell’Atene che nonostante il risultato, si sono rese protagoniste di una prestazione ottima, dimostrando maturità sia dentro che fuori il campo”.

Il direttore sportivo Natale Mangano dichiara: “Domenica il campionato osserverà un turno di riposo e proprio questa sosta consentirà alle ragazze di ricaricare le batterie per proseguire al meglio la stagione. Nonostante questa sconfitta, usciamo a testa alta e abbiamo dimostrato di essere una compagine con le carte in regola per poter approdare ai play off”. L’Atene ha conservato, comunque, il terzo posto in graduatoria a quota 39 punti, mentre con questa importante vittoria il Ganzirri tallona ora le “cugine” messinesi a sole 3 lunghezze di distanza.

 

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti