La storia si ripete: Previtera, altro messinese in cerca di opportunità

il ciclista dilettante Andrea PreviteraPrevitera in allenamento
vincenzo nibali

Nibali in azione

Ormai è un consolidato live motive, quelle dei ciclisti messinesi usciti dal territorio di nascita per valorizzare il proprio talento. Lontani sono i tempi di Giovannino Corrieri, gregario di Gino Bartali che negli anni 30 lasciò la casa natia di Tremestieri per trovare gloria in Toscana. Corrieri vestì la maglia rosa ed ebbe modo di conquistare tappe al Tour de France. Sono passati quasi 80 anni e le cose non sono cambiate, anzi, semmai sono peggiorate, con il migliore di tutti, Vincenzo Nibali che in tenera età ha dovuto fare le valigie e cercare a Mastromarco la consacrazione del proprio valore.

Il ciclista messinese Andrea Previtera

Previtera in allenamento

Messina non offre opportunità e così i figli di questa terra sono costretti ad attraversare lo Stretto per cercare altrove la propria consacrazione. Il ciclismo non fa eccezione e sono (ancora) molti i giovani ciclisti scappati dalla terra di origine. Uno di questi è Andrea Previtera, nato a Messina nell’anno 1995, da anni, ormai, trasferitosi in Toscana: prima da juniores e adesso da Under 23. Nel 2016 vestirà la maglia della UC Pistoiese. Le ottime prestazioni offerte lo scorso anno fanno di Previtera uno degli atleti più attesi della categoria. L’esperienza acquisita in questi anni potrebbe portarlo a librarsi definitivamente in volo. Questo sarà per lui l’anno decisivo e naturalmente si è preparato in maniera capillare per essere al meglio già dalla prima gara stagionale, la Firenze Empoli, in programma il prossimo 27 febbraio. E chissà, non sia questo l’anno buono!

The following two tabs change content below.
Giuseppe Girolamo

Giuseppe Girolamo

Giornalista sportivo, iscritto all'OdG della Sicilia. Appassionato di ciclismo!

Commenta su Facebook

commenti