La Ssd Unime sfida la Pgs Don Bosco e prova a confermare la striscia nei derby

Ssd UnimeSecondo impegno in campionato per l'Ssd Unime di hockey

Ritorna nel campionato di serie B di hockey su prato il derby tra la Pgs Don Bosco e la Ssd Unime, gara valevole per la terza giornata. Entrambe le formazioni sono reduci da due ottime prestazioni contro le formazioni più accreditate per la vittoria di questo nuovo torneo di B: se Messina è riuscita a fermare sul 2 a 2 al  Polivalente della Cittadella la Pol. Galatea Catania, non è stata da meno la Pgs Don Bosco, capace di uscire indenne dal Colajanni di Ragusa e sempre con lo stesso risultato. Due squadre in buona salute, che si affronteranno a viso aperto. In palio ci sono punti pesantissimi per rimpinguare la propria classifica.

Ssd Unime

Federico Cardella dell’Ssd Unime

Formalmente giocherà in trasferta la Ssd Unime, ma il match è in programma al polivalente della Cittadella Sportiva, campo di casa anche per la squadra barcellonese. Ci si aspetta quindi sulle tribune dell’impianto messinese una buona cornice di pubblico di fede grigioazzurra, che non farà sicuramente mancare il proprio sostegno, come già accaduto sabato scorso. “La gara si presenta abbastanza impegnativa – commenta il responsabile dell’area tecnica Giacomo Spignoloperché la Pgs Don Bosco è squadra giovane ma esperta; noi non ci tireremo indietro anche perché la gara con i cugini barcellonesi diventa un vero e proprio crocevia per dare un segnale forte sulla crescita del gruppo e dei nostri giovani”. 

Sulla stessa linea è il forte centrocampista Federico Cardella, uno degli elementi più in forma in casa Unime: “Anche contro la Pgs Don Bosco cercheremo di giocare in maniera brillante, come abbiamo fatto fino adesso in tutte le gare di Coppa e campionato, e non nascondiamo che la nostra intenzione resta quella di ottenere i tre punti in classifica. Siamo ottimisti perché il gruppo sta bene, fisicamente e mentalmente. Il mister prepara ogni gara in modo molto scrupoloso, figuriamoci un derby sentito come questo”.

Ssd Unime

Ciccio Raffa dell’Ssd Unime

Uno degli elementi giovani che si sta particolarmente mettendo in mostra è sicuramente il portiere Ciccio Raffa, un 2007 di prospettiva: “Sicuramente dopo l’esordio in Coppa Italia, in cui ero abbastanza emozionato, con l’aiuto del mister e di tutto lo staff ma soprattutto dei miei compagni di squadra adesso mi sento più tranquillo. In settimana lavoro tantissimo per arrivare sempre nella migliore condizione fisica e mentale. È il mio primo derby in prima squadra e sento la differenza che si respira nello spogliatoio tra tutto il gruppo. Ne ho giocati tanti  match contro la Pgs nel settore giovanile, dove purtroppo non mi è andata sempre benissimo. Speriamo adesso di ottenere un risultato importante che ci lancerebbe in classifica”.

Lo scorso anno in campionato solo vittorie messinesi: 1-0 nella gara di andata con la rete nel finale di Gigy Spignolo e 2-0 in quella di ritorno con Alberto Rinaldi e Federico Cardella a segno. Nel 3-2 in Coppa Italia invece a segno Salvo Auditore e doppietta di Federico Cardella. Per risalire all’ultimo successo della Pgs Don Bosco in un derby bisogna andare molto indietro nel tempo: era il 16 novembre 2014, quando Barcellona espugnò il Polivalente con il risultato di 2 a 1. Da quel giorno solo vittorie per gli universitari. Risale invece al 28 aprile 2013 l’ultimo pareggio tra le due formazioni: al Dusmet finì 1 a 1 con la rete messinese siglata da Antonio Spignolo. Nessun problema di formazione per mister Ragonese, che ha solo l’imbarazzo della scelta per i 18 che andranno in distinta. Difficilmente comunque il tecnico peloritano apporterà modifiche all’undici iniziale che tanto bene si è comportato contro la squadra etnea nello scorso turno, avendo comunque in organico tanti giovani che scalpitano e pronti a dare come sempre il loro valido contributo.

The following two tabs change content below.