La Sigma Barcellona insegue il secondo successo. Perdichizzi: ”Bisogna pensare partita per partita”

Ferentino, avversario di Barcellona al PalAlberti
Ferentino, avversario di Barcellona al PalAlberti

Ferentino, avversario di Barcellona al PalAlberti

Nel campionato di Lega Adecco Gold è tutto pronto in vista dell’esordio sul parquet del PalAlberti per la Sigma Barcellona, reduce dal blitz esterno di sette giorni fa a Casale Monferrato. La squadra giallorossa, contro l’FMC Ferentino, davanti al calore del pubblico amico punta al secondo successo consecutivo per lanciare un primo chiaro messaggio al campionato ed alle dirette concorrenti alla lotta promozione. La partita giocata in Piemonte ha testimoniato la forza del gruppo allenato da Giovanni Perdichizzi che, pur senza la necessaria continuità nei quaranta minuti di gioco, ha sia saputo soffrire di fronte agli attacchi dei rosso blu ed anche superare la resistenza di una squadra ostica, specialmente in casa. Ottimi i numeri dell’ex paladino Alex Young, Nicola Natali, quest’ultimo pienamente recuperato dopo una contusione patita a Casale, Andre Collins e Demian Filloy (hanno chiuso tutti in doppia cifra) ma l’organico siciliano per le potenzialità in suo possesso col passare delle settimane e degli allenamenti può crescere ulteriormente e disputare un campionato di vertice. Domenica il secondo atto del torneo (palla a due alle ore 18, arbitri dell’incontro Perretti, Rudellat, Scudiero) in una partita da non sottovalutare contro i laziali del Ferentino, sconfitti di misura all’esordio dal quotato Torino, che presenteranno in Sicilia ben quattro ex. In panchina spazio a Franco Gramenzi, artefice della promozione in Legadue di Barcellona del 2010, sul parquet all’indimenticato “Ciccio” Guarino, playmaker e autentica mente del roster amaranto, la guardia Marco Giuri e l’ex capitano e bandiera, fino all’anno scorso, Ryan Bucci. Si annuncia una partita da non perdere con i padroni di casa che dovranno mostrare i muscoli sotto canestro col trio Fantoni-Toppo-Natali chiamato a vincere il duello contro il duo italiano MortellaroRosignoli (mancherà invece per infortunio il pivot titolare USA Will Mosley, ndc) e gli esterni a prevalere sull’ottima coppia composta da Rodney Green e Simone Pierich.

Rodney Green (Ferentino) in azione

Rodney Green (Ferentino) in azione

Nella Conferenza stampa prepartita il coach Giovanni Perdichizzi ha espresso la forte voglia di giocare tra le mura amiche, dichiarando apertamente che per raggiungere un obiettivo bisogna far bene sia nei match interni sia in quelli esterni: “Giochiamo questa seconda partita di campionato molto importante, mi aspetto di vedere passi in avanti in termini di gioco e di avere conferme in termini di squadra. I nostri obiettivi passano anche dalle gare casalinghe, domenica sarà la prima interna e vogliamo coinvolgere la nostra gente e dimostrare che siamo pronti ad affrontare un altro campionato di vertice. Le partite vanno affrontate una per una, senza sottovalutare nessuno.”

Subito dopo ha preso la parola il capitano Giuliano Maresca, apparso molto carico per la prima gara interna: “Sicuramente scenderemo in campo motivati per tante ragioni. Una tra tutte sarà sicuramente per il confronto con gli ex-giocatori giallorossi. Ma in generale per noi sarà una partita particolare poiché è la prima partita in casa. Sono convinto che ognuno di noi, sta pensando al nostro ambiente, alla nostra tifoseria e a ciò che ci sarà domenica al palazzetto. Stiamo lavorando per arrivare a questo appuntamento nella miglior forma possibile”.

Coach Perdichizzi e il capitano Maresca in conferenza stampa

Coach Giovanni Perdichizzi e il capitano Giuliano Maresca in conferenza stampa

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com