La Sicily Villafranca cerca il riscatto ma Viagrande è la rivelazione del torneo

Sicily VillafrancaLa Sicily Villafranca celebra un punto (foto Salvo Angelini)

La Sicily è pronta alla trasferta di Viagrande. Sabato 14 gennaio, con inizio alle ore 17, gli uomini di Valerio Vermiglio affronteranno una delle squadre più in forma del momento: l’LCT Warriors Viagrande, seconda forza del campionato. La formazione etnea è reduce dall’esaltante vittoria di Palermo e proverà a sfruttare il turno interno per allungare sulle inseguitrici. Dal canto suo, la Sicily avrà un solo obiettivo: evitare ulteriori passi falsi per rimanere agganciata alle prime della classe.

Sicily Villafranca

Giuseppe De Francesco della Sicily Villafranca

La sconfitta interna contro il Jolly Cinquefrondi ha lasciato il segno, anzitutto per il modo in cui è maturata, ridimensionando, almeno temporaneamente, i sogni di giocarsela alla pari con ogni contendente. Mister Vermiglio è stato molto chiaro nel post partita; servirà, già a partire dal prossimo impegno, riappropriarsi di quello spirito di sacrificio e umiltà che, nelle settimane prenatalizie, avevano consentito al team tirrenico di rilanciarsi in classifica.

La LCT Warriors Viagrande non è, per certi versi, l’avversario migliore sia perché si sta rivelando uno degli organici con il miglior assetto – e la seconda poltrona attualmente occupata lo dimostra ampiamente – sia perché, nella gara di andata, la Sicily ha dimostrato di soffrire parecchio il gioco di Boscaini e compagni. Alla fine, la maggiore determinazione del team di Villafranca permise di raggiungere un successo al tie-break, quasi insperato alla luce degli sviluppi della prima parte dell’incontro. Ed è proprio dei frames della parte conclusiva del match che bisognerà far tesoro per riscoprire i propri punti di forza. Arbitreranno l’incontro Vanessa Bacchella e Tecla Di Gaetano.

Sicily Villafranca

La Sicily Villafranca celebra un successo

Lo schiacciatore Carmelo Mazza è consapevole che serva una reazione: “A Viagrande vogliamo rimetterci in marcia. Servirà una buona prestazione che ci possa consentire di muovere la classifica. I Warriors saranno un osso duro da affrontare in questo momento; non stanno sbagliando quasi nulla. Sarà una sfida tosta per la quale occorrerà rimanere concentrati dal primo all’ultimo punto. Hanno ottimi giocatori: Boscaini e Nicolosi su tutti; stanno facendo un grande campionato. Come all’andata, dovremo dare tutto, ma non sarà facile. Noi stiamo recuperando gli infortunati e dovremmo, se tutto andrà bene, essere al completo”.

Il libero Giuseppe De Francesco: “Cercheremo di dare il massimo dopo la sconfitta subita in casa contro la Jolly Cinquerondi. Dovremo recuperare i punti persi domenica scorsa ma, purtroppo, non veniamo da un periodo felice. Abbiamo subito infortuni importanti come Gianluca Schipilliti, Mauro Princiotta e Filippo Porcello. Non eravamo al completo ma sicuramente avremmo dovuto fare di più. Sabato giocheremo con il coltello tra i denti anche se loro sono in fiducia dopo la vittoria di Palermo. Ha dato loro grande fiducia ma noi non dovremo essere da meno: combattivi e animati dalla sola voglia di farcela a tirarci fuori”. 

Autori

+ posts
The following two tabs change content below.