La Siciliana Maceri Volley Letojanni attesa nella tana della Gupe Battiati

Siciliana Maceri Volley LetojanniLa Siciliana Maceri Volley Letojanni al gran completo

Servirà la necessaria abnegazione, la solita cattiveria e soprattutto un’assoluta concentrazione. Tutte qualità che la Siciliana Maceri Volley Letojanni ha già espresso nel corso delle ultime partite, ma che il tecnico Centonze vuole, a tutti i costi, confermare sabato, alle ore 17, presso lo Sporting Center di Sant’Agata li Battiati.

Fernando Centonze

Mister Fernando Centonze (Volley Letojanni)

Una struttura sul cui parquet scenderanno capitan Schifilliti e compagni e ovviamente la Gupe di mister Petrone, intenzionata a non fare sconti ad una squadra – quella messinese -che punta direttamente agli spareggi per l’A2. Un obiettivo che la società pallavolistica jonica ritiene ancora raggiungibile, visto che le prime quattro squadre in graduatoria sono concentrate in altrettanti quattro punti. Cinquefrondi a quota 44, Misterbianco a 43, Letojanni a 42 e Palermo a 41 sono l’esempio di come quest’anno la lotta per la promozione risulti abbastanza agguerrita. E questo lo sa bene anche Centonze che, nel corso delle tre sedute settimanali di allenamento, ha fatto lavorare i suoi uomini soprattutto in fase di difesa ed a muro, catechizzandoli in vista dell’“appuntamento” con il martello ricettore, Bonsignore. E proprio quest’ultimo resta l’elemento di maggiore spicco dell’intero organico catanese, formato da atleti di giovanissima età ma con un futuro davvero roseo. Motivo per cui il Letojanni non dovrà sottovalutare l’avversario (appostato per il momento a quota 28 punti) e fare propria l’intera posta in palio per mantenere la terza posizione – oltre a tentare di agganciare  il secondo posto – e continuare a cullare il sogno “play-off”. Tutto mentre il Cinquefrondi se la vedrà con il Palermo e il Misterbianco con il Pozzallo, in due gare che potrebbero cambiare la geografia della classifica attuale che resta tuttora “instabile”. Incerta proprio come le condizioni fisiche dell’opposto letojannese Caravello, che per un problema alla schiena resterà fermo per qualche giorno e salterà dunque il match di sabato. Una gara durante la quale il centrale Remo siederà molto probabilmente in panchina per una “noia” al piede sinistro, rimediata la scorsa settimana sul parquet di casa, ma che è in via di guarigione. Per il resto tutti convocati contro una Gupe che, fino ad oggi, è stata battuta in casa solo dal Cinquefrondi e dal Misterbianco. Una motivazione in più per fare risultato su un terreno di gioco ostico, dove giungeranno anche gli arbitri Virga e Tanania di Palermo.

The following two tabs change content below.
Lillo Guglielmo

Lillo Guglielmo

Plurilaureato, giornalista per passione, docente di matematica e dottore commercialista di professione. In una parola: poliedrico.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com