Rescifina U16 sesta al 12° Memorial Fusco. Il 2-3 gennaio il 2° Torneo Winter Cup al Tracuzzi

Rescifina MessinaAzione Rescifina U 16
Si conclude con un positivo sesto posto finale il 12° Memorial Andrea Fusco della Polisportiva Giuseppe Rescifina Messina. Le ragazze peloritane Under 16 hanno affrontato col giusto spirito di crescita e anche in modo ludico una manifestazione di ottimo livello che le ha viste confrontarsi con squadre quotate provenienti da diverse regioni d’Italia.
Soddisfazione in casa peloritana sia per aver colto un successo sull’Olimpia Capri e per il fatto che ogni sfida è stata giocata sino agli ultimi minuti. Il tecnico Lilia Malaja è riuscita nell’arco dell’avventura campana a ruotare tutto l’organico a propria disposizione ed ha potuto schierare una sola atleta 2002 in campo (l’altra over è stata bloccata da un attacco influenzale) insieme a quattro 2004, con un roster decisamente giovane rispetto alle altre contendenti. Ottime le risposte avute dalla squadra relativamente all’aspetto difensivo, qualcosa da rivedere in attacco.
Ottima si è dimostrata l’organizzazione della società Azzurra Cercola di Mauro Cavaliere che non ha fatto mancare nulla alle società partecipanti. Il cammino della Polisportiva Giuseppe Rescifina Messina ha visto la prestazione inaugurale coincisa con una sconfitta per 63-49 contro le campionesse della Pink Sport Time Bari, (saldamente al secondo posto nel campionato regionale pugliese) formata da esperte giocatrici delle annate  2002/2003, poi è arrivato un pronto riscatto contro le ragazze dell’Olimpia Capri, superate con una prova di carattere e di gioco corale evidenziato da una distribuzione dei canestri realizzati da quasi tutte le giocatrici scese in campo. 69-35 il finale di una gara in cui si dividono il bottino dei punti Anna Rescifina (14), Raffaella Melita (13) e Laura Torre (13) con le compagne Giorgia Pellicciaro (8), Irene Sorge e Rossana Denaro (6), Giada Caprì e Fabiana Codagnone (4), Giulia Turiano (1). Minuti anche per Irene Lo Giudice e Desirè Messina che, pur avendo giocato una buona partita, non hanno mosso il tabellino peronale. Sfida che le ragazze della Rescifina hanno incanalato sin da subito a proprio favore e mantenendo sempre il vantaggio, con un lieve calo di concentrazione nel terzo quarto dove i parziali hanno visto l’Olimpia Capri realizzare 15 punti contro i 10 delle avversarie che, dopo aver spinto forte per i primi due quarti (22-7) e (23-7), hanno rifiatato per qualche minuto riprendendo il largo definitivamente nell’ultimo periodo con un secco 14-6.
Rescifina

Rescifina U 16 (foto CampaniaBasket)

Nella terza giornata nuovo ko contro Napoli (35-47 il finale) con la Rescifina che ha pagato un eloquente 5/20 ai tiri liberi ed un primo accenno di stanchezza che ha condizionato la fase offensiva generale.
Nella finale per il quinto posto la formazione messinese è stata sconfitta dal forte Valdarno, società al primo posto nel campionato toscano under 16, per 64-42 ma ha lottato ad armi pari per tutto il primo tempo. Lo staff tecnico messinese ha optato per dare spazio a tutto il roster e sono stati diversi i cambi apportati al quintetto di partenza con la doppia cifra di Anna Rescifina, mentre tra le toscane ottimo il contributo del trio composto da Casucci-Argenti e Amato.
Questo il commento conclusivo dell’allenatrice Lilia Malaja: “Mi ritengo soddisfatta di questa esperienza perchè ho visto una buona organizzazione da parte delle ragazze contro squadre molto forti. Il fatto di giocare tanto in poche ore ti fa valutare tanti aspetti del gioco che spesso possono sfuggire e fanno acquisire il ritmo alle ragazze. Abbiamo esordito con Bari che poi ha chiuso seconda il torneo, lo spirito è stato ottimo, abbiamo creato un bel gruppo. Bene il pressing difensivo, lavoreremo in futuro sui miglioramenti da apportare al gioco”.
1° Giornata:
Rescifina Messina – Pink Time Bari 49-63
Rescifina Messina: Costa, Turiano 1, Codagnone, Denaro 8, Pellicciaro, Messina 2, Lo Giudice, Torre 3, Melita 10, Sorge 7, Rescifina 12, Caprini 2, Rossano 4. All. Malaja
Pink Time Bari: Rongo, Coppolecchia 4, Pietrarossa 8, Punzi, Mastrototaro 18, Defino 5, Plantamura, Fumarola, Volpe 18, Di Pantaleo, Golemi 10, Benedetto. All. Patella
2° Giornata:
Olimpia Capri – Rescifina Messina 35-69
Olimpia Capri: Napolitano 6, Carbone, Cannavacciuolo 2, Beneduce 7, Del Cuoco 2, Barbato 2, Formicola 16. All. Di Pietro
Rescifina Messina: Costa, Turiano 1, Codagnone 4, Denaro 6, Pellicciaro 8, Messina, Lo Giudice, Torre 13, Melita 14, Sorge 5, Rescifina 14, Caprini 4. All: Malaja
3° Giornata:
Rescifina Messina – Dike Napoli 35-47
Rescifina Messina: Costa, Turiano, Codagnone, Denaro 7, Pellicciaro, Messina, Lo Giudice, Torre 12, Melita 8, Sorge 4, Rescifina 4, Caprini.
All: Malaja
Dike Napoli: Catalani, Cimmino 6, Russo 4, Giustino 2, Versi, Manfellotto 2 , De Liso 4, D’Ambrosio 11, Sbailò 11, Pepe 7 All: Serrao
Rescifina

Time out Rescifina (foto Campaniabasket)

Finale 5° posto:
CMB Valdarno – Rescifina Messina 64-42
Rescifina: Costa, Turiano 1, Codagnone 2, Lo Giudice 2, Denaro 3, Pellicciaro, Messina 2, Torre 3, Melita 7, Sorge 5, Rescifina 15, Caprì 3. All. Malaja
Valdarno: Ermini 14, Kapllani, Amato 13, Casucci 18, Benassai, Scarpellini, Ratelani 3, Bigazzi, Argenti 16, Stefanini.
Classifica finale Girone A
1. Pink Bari P 6, F 182, S 141
2. Dike Napoli P 4, F 175, S 128
3. Rescifina Messina P 2, F 153, S 145
4. Olimpia Capri P 0, F 112, S 207
Programma delle Finali
Finale 7°-8° Posto
Olimpia Capri – Panthers Roseto
Palavesuvio – Via Argine (Napoli)
Finale 3°-4° Posto
BF Stabia – Dike Napoli
Palazzetto – Via dei Platani (Cercola – Na)
Finale 5°-6° Posto
CMB Valdarno – Rescifina Messina 64-42
Palavesuvio – Via Argine (Napoli)
Finale 1°-2° Posto
Pink Bari – Academy La Spezia 41-49
Palazzetto – Via dei Platani (Cercola – Na)
Classifica finale:
La Spezia
Bari
Napoli
Stabia
Valdarno
Rescifina
Roseto
Capri
Winter Cup

Locandina Winter Cup PalaTracuzzi

Non ci sarà praticamente tempo di rifiatare perchè la società peloritana tornerà in campo già il 2 e 3 gennaio prossimi nel 2° Torneo Winter Cup. Manifestazione che si svolgerà al PalaTracuzzi e riservata alle ragazze nate nella annate dal 2003 al 2005 che porta avanti l’obiettivo di fare giocare le giovani e instaurare, al contempo, solidi rapporti con altre società della nostra regione. Hanno risposto presente all’invito avanzato dalla Rescifina la Passalacqua Ragusa, società di riferimento in Sicilia, il Priolo di coach Gianni Catanzaro che vanta un’ottima tradizione e il Giarre, sicuramente la società tra le più attive a Catania che vuole crescere e consolidarsi nel settore femminile.
La formula dell’evento prevede un’intera prima giornata dedicata alle qualificazioni con ben sei partite distribuite in tutto il giorno. Il 3 gennaio spazio alle due finalissime e alla premiazione di tutte le giocatrici. La Rescifina ha inteso inoltre ringraziare le altre società utilizzatrici dell’impianto peloritano per permettere la riuscita della manifestazione giovanile.
Calendario:
Giorno 2 gennaio PalaTracuzzi
9.30 Messina-Giarre
11.00 Ragusa-Priolo
12.30 Giarre-Ragusa
15.30 Messina-Priolo
17.00 Priolo-Giarre
18.30 Ragusa-Messina
Giorno 3 Gennaio PalaTracuzzi
10.00 finale 3°/4° posto
11.30 finale 1°/2° posto
al termine la premiazione

Commenta su Facebook

commenti