La Rescifina asfalta Castellammare e conquista il primo atto della serie di semifinale

Un quintetto della Rescifina Messina
Un quintetto della Rescifina Messina

Un quintetto della Rescifina Messina

Nella serata più importante dall’inizio della stagione del campionato di serie B Femminile la Polisportiva Giuseppe Rescifina del presidente Piccolo non inganna le attese e conquista l’1-0 nella serie di semifinale playoff che la vede opposta alla Nova Basket Castellammare del Golfo. Partita a senso unico quella del PalaTracuzzi con le biancoblu allenate da Lilia Malaja che hanno monopolizzato la scena, lasciando le briciole alle ospiti di coach D’Anna che poteva contare su un roster ridotto all’osso, solo sette effettive con una giovanissima, che comunque merita il massimo rispetto in vista di gara due in programma giovedì 20 marzo nell’impianto trapanese. Solite protagoniste in casacca peloritana con la doppia cifra per la pivot Barlassina  e l’intraprendenza sul parquet dimostrata da Romeo e Ripellino (9 punti a testa).

1499641_616428765088211_1277521608_nIl dirigente peloritano Giuseppe Caudo con annessa soddisfazione fa chiarezza sull’andamento dell’incontro: “Castellammare è in oggettive difficoltà d’organico, potendo contare su solo sette effettive. La gara dal punto di vista sportivo per questo non è stata certamente da ricordare, la nostra allenatrice ne ha approfittato per far ruotare tutto l’organico a propria disposizione e far maturare esperienza in partite così importanti. Le ospiti si sono scoraggiate col passare dei minuti, noi invece abbiamo difeso senza difficoltà il margine di vantaggio, amministrandolo col passare dei minuti. Veniamo da un buon periodo di forma e non sempre puoi riuscire ad esprimerti al massimo delle potenzialità. Giovedì ci recheremo nel centro trapanese per disputare la gara due con l’ovvia speranza di chiudere la pratica e conquistare il pass per la finalissima. Le due vincenti le semifinali (potrebbero essere entrambe di Messina, ndc) infatti otterranno di diritto la qualificazione ai concentramenti nazionali per la conquista dell’A3, si tratterà di un gironcino da tre squadre che prevede in totale due sfide, una in casa e l’altra da giocare in trasferta”.
Nello specifico la vincente verrà inserita nel girone con la seconda classificata della Campania e la vincente di altri spareggi a livello regionale, la seconda della nostra regione invece pescherà la prima della Campania e la seconda del Lazio. Facendo i debiti scongiuri, la speranza di ritrovare le due alfiere del movimento in rosa della nostra città, la Rescifina e il San Matteo è più forte che mai.

Il dirigente Giuseppe Caudo

Il dirigente Giuseppe Caudo

Rescifina Messina-Castellammare 63-30
Parziali: 23-10, 37-19, 50-23, 63-30
Rescifina: Marchese M., Gambino 8, Marchese E., Barlassina 10, Davì 2, Vento 8, Ripellino 9, Derkaoui 4, Libro 7, Russo 4, Spadaro 2, Romeo 9. All: Malaja
Castellammare: Laudicina 3, Rappa, Ganci 6, Fazio 8, Vaccaro 7, Lo Porto 4, Calabretta 2. All. D’Anna.
Arbitri: Fichera e Barbagallo di Catania.

Programma gara 2:
Ranbow-San Matteo (serie 0-1)
Nova Basket-Rescifina (serie 0-1)

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com