La Piero Lepro Spadafora serve il “poker” con Giarre

Time out Spadafora

Dopo la debacle di Siracusa arriva il pronto riscatto della Piero Lepro Group Spadafora che, con un positivo secondo tempo da ben 50 punti segnati, ritorna al successo a discapito di un Giarre che nei primi due quarti, anche grazie a qualche decisione degli arbitri apparsa un po’ dubbia, va al riposo lungo con un vantaggio di 4 punti (32-36). I padroni di casa in maglia arancione si confermano squadra molto temibile in casa, dove stanno costruendo le maggiori fortune nella stagione d’esordio in serie C Silver.
Ad inizio terzo quarto si registra il momento decisivo della sfida, gli “Spartans” cambiano marcia e sospinti da un pubblico molto caloroso, ribaltano il punteggio chiudendo sul + 4 (55-51) prima dell’ultima frazione .
Nell’ultimo quarto si assiste ad un dominio totale dei ragazzi di Coach Luigi Maganza che portano a casa una meritata vittoria, la quarta in stagione che risolleva il team del presidente Lepro adesso in decima posizione, piazzamento assolutamente in linea con gli obiettivi stagionali. Top scorer per la compagine tirrenica i cinque atleti del quintetto, con le doppie cifre per Stuppia, Sofia, Contaldo, Barbera e Scozzaro (miglior realizzatore di squadre con 21 punti). Al team etneto di coach D’Urso non bastano i 28 punti di Casiraghi. Prossimo impegno in trasferta per Spadafora che giocherà al Pala Don Bosco di Palermo per sfidare il quotato Green Basket.

Scozzaro, Minibasket Milazzo

Dario Scozzaro, Piero Lepro Spadafora

Piero Lepro Spadafora -Giarre 82-66
Parziali: 16-17; 16-19; 23-17; 27-13
Piero Lepro: Mondello 3, Di Dio, Sindoni n.e., Barbera 10, Sofia 14, Vento 2, Contaldo 14, Scozzaro 21, Mobilia 8, Stuppia 10. All. Maganza
Giarre: Marzo n.e, Grioli n.e, Costanzo n.e., Spina 11, Quattrofani 6, Casiraghi 28, Spadaro 5, Leonardi 3, Maccarone 2, Cantarella, Arcidiacono 11. All: D’Urso

Commenta su Facebook

commenti