La Peloritana brinda alla prima vittoria: Città di Scicli superato 6-3

D'Urso festeggia il 2-1

Prima vittoria in campionato per la Peloritana che, nella sesta giornata del campionato di Serie C1, supera al PalaNebiolo per 6-3 il Città di Scicli e risale in graduatoria, “brindando” a tre punti importantissimi. Contro la squadra di Marcelo Mittelman, ex giocatore dello Sporting Peloro, Battiato e compagni hanno sfoderato una bella prestazione con poche sbavature, meritando il successo.

Saluti ad inizio partita

Saluti ad inizio partita

In avvio soltanto il grande intervento di Invincibile nega la gioia del gol a Martelli. Sono invece gli ospiti a portarsi in vantaggio alla prima chance, sfruttando un calcio di punizione: al 14′ Mittelman serve Incardona che insacca indisturbato. La reazione dei padroni di casa non si fa però attendere. Al 25’ Micari sigla l’1-1, finalizzando al meglio con un gran diagonale dopo la pregevole triangolazione con Martelli. Allo scadere del primo tempo arriva anche il sorpasso grazie al tiro libero trasformato da D’Urso. Si va al riposo con la Peloritana avanti 2-1.

D'Urso in azione

D’Urso in azione

Nella ripresa, al 4’, il pareggio dello Scicli con Incardona che trova lo spiraglio giusto e mette dentro sul primo palo. Il match è vibrante. Gli ospiti giocano la carta del portiere di movimento, ma Giannì è costretto a salvare sulla linea sul tentativo dalla lunga distanza di Di Nuzzo. Sull’altro fronte Battiato è pronto in uscita su Trovato. Al 15’ la Peloritana rimette la freccia: conclusione dalla sinistra di Di Nuzzo, con la deviazione sotto porta di D’Urso. Trascorrono altri 4’ e i giallorossi vanno a bersaglio con la splendida realizzazione di Martelli. Lo Scicli si rifà sotto grazie al solito Incardona che al 22’ firma la tripletta personale. Dopo lo spavento per il palo colto da Trovato, la Peloritana chiude i conti nel finale. Al 29’ Martelli insacca da lontano con la porta sguarnita. Il tiro libero di Di Nuzzo fissa poi il punteggio sul definitivo 6-3. Balzo in classifica per i ragazzi del presidente D’Urso, adesso a quota 5 e con quattro squadre alle spalle. Nel prossimo turno (sabato 12 novembre) ancora una sfida casalinga contro la Mabbonath.

Fumia della Peloritana

Fumia della Peloritana

Sport Club Peloritana-Città di Scicli 6-3

Sport Club Peloritana: Battiato, Papisca, Micari, Martelli, Burrascano, D’Urso, Fumia, Di Nuzzo, Gagliani, Giordano, De Francesco.

Città di Scicli: Invincibile, Mittelman, Giannì, Incardona, Rotondo, Lo Monaco, Drago, Russino, Trovato.

Arbitri: Nunzio Stefano Leone di Acireale e Carmelo Amato di Barcellona Pozzo di Gotto

Marcatori: 14’ pt Incardona (S), 25’ pt Micari (P), 32’ pt D’Urso (P), 4’ st Incardona (S), 15’ st D’Urso (P), 19’ st Martelli (P), 22’ st Incardona (S), 29’ st Martelli (P), 34’ st Di Nuzzo (P).

Commenta su Facebook

commenti