La pattese Beatrice Stroscio giocherà in A2. In prestito da Ragusa a Umbertide

Beatrice StroscioBeatrice Stroscio dalla lunetta (foto Cassarino)

La Pallacanestro Femminile Umbertide ha comunicato di aver raggiunto un accordo con la Virtus Eirene Ragusa per il trasferimento in prestito, per la stagione 2020/2021, dell’atleta Beatrice Stroscio. Vestirà i colori bianco-azzurri per la prossima stagione in serie A2. La cestista nativa di Patti, classe 2001, ricopre il ruolo di guardia ed è cresciuta nell’Alma Basket Patti.

Beatrice Stroscio

Beatrice Stroscio con la maglia della Nazionale

Successivamente si è trasferita a Ragusa dove ha giocato nelle giovanili della Virtus Eirene. Nell’ultima stagione ha esordito nel massimo campionato, sempre tra le fila della Passalacqua Ragusa. Nel 2019 arriva per Beatrice la chiamata in Nazionale Under-18, in vista dell’europeo di Sarajevo. L’Italbasket Under-18 vincerà il titolo europeo di categoria in finale contro l’Ungheria: in quell’occasione Beatrice ha contribuito con 3 punti.

Queste le parole di Beatrice da nuova cestista della PFU: “Ho scelto Umbertide perché tra le varie proposte ricevute, ho ritenuto fosse quella più adatta per la mia crescita cestistica. Umbertide si è sempre distinta per il lavoro che dedica alle giovani e questo è stato lo stimolo maggiore che mi ha spinto verso questa scelta. Ringrazio la società per l’opportunità che mi sta dando credendo in me e farò di tutto per non deluderla”.

Beatrice Stroscio

Beatrice Stroscio va al tiro

“Per quanto riguarda le mie ambizioni il mio motto è quello di non accontentarmi mai, l’obiettivo è sempre quello di migliorare  prosegue la cestista siciliana . Tutto ciò, ovviamente, non può arrivare senza il duro lavoro in palestra, per cui solo così posso ambire a categorie e traguardi più importanti. L’anno scorso a Ragusa sono entrata a far parte del roster della prima squadra. È stato un anno entusiasmante sia a livello sportivo che umano, peccato che si sia dovuto interrompere improvvisamente”.

“Ho avuto l’opportunità di confrontarmi con grandissimi giocatrici professioniste di altissimo livello e spero che questa esperienza mi sia servita per il mio futuro cestistico – conclude Beatrice –. Ragusa per me è stata una seconda famiglia da 5 anni a questa parte, non finirò mai di ringraziare tutta la società per avermi permesso tutto ciò e in particolare il mio coach Gianni Recupido, il quale mi ha guidato sin dal primo anno”.

La Pallacanestro Femminile Umbertide ha ringraziato la Virtus Eirene Ragusa e il suo presidente Davide Passalacqua per il buon esito della trattativa e ha rivolto il proprio benvenuto a Beatrice all’interno dell’ambiente bianco-azzurro.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva