La Mia Basket vuole fare lo sgambetto alla Studentesca Licata

Il tecnico Massimo Sigillo
Logo Mia Basket

Logo Mia Basket

E’ pronta a scendere in campo la Mia Basket Messina del tecnico Massimo Sigillo. Nella seconda giornata del girone A del campionato di serie C Regionale i peloritani del presidente Sasà Germanà riceveranno tra le mura amiche del PalaTracuzzi la Studentesca Licata (palla a due domenica alle ore 18; arbitri Alvin Perrone di Catania e Fabio Fichera di Acicatena). L’obiettivo fissato dalla squadra è quello di dimenticare la precedente sconfitta inaugurale subita sette giorni fa per mano dei cugini dell’FP Sport, una partita ben giocata e che ha visto in partita per tutto l’arco dei quaranta minuti di gioco i promettenti giovani del roster bianco azzurro, piegati solo nel finale dalla maggiore esperienza degli avversari. Il diktat della società è quello della valorizzazione dei giovani di un roster interamente fatto in casa, con tanti giocatori classe ’96, ’97 e ‘98 cresciuti in questi anni nei centri minibasket della Mia che vogliono dimostrare le proprie qualità tecniche nel massimo campionato regionale.

Il roster della Studentesca Licata

Il roster della Studentesca Licata

La partita con Licata rappresenta un bel banco di prova nel processo di crescita della Mia Basket, considerato che il roster agrigentini allestito dal direttore sportivo Dario Provenzani ricalca quello della passata stagione e lo zoccolo duro è stato in larga parte confermato ed arricchito da alcuni innesti giovani. Il coach sarà il confermato Ettore Castorina. La Studentesca si prepara a disputare il solito campionato combattivo e determinato cercando di conquistare un posto nei play-off promozione. Nella prima giornata di campionato la Studentesca ha superato la giovanissima formazione della Virtus Trapani col punteggio di 78-57. Punteggio finale pesante per i virtussini che, anche se sono andati sotto di 22 punti nel terzo parziale, riescono a recuperare 9 lunghezze chiudendo sul -13 al 30’, ma pagano lo sforzo nell’ultimo quarto, quando i lunghi di casa riescono a fare la differenza e ai gialloblu di Nino Colomba non resta molto da fare.

Il presidente della Mia Salvatore Germanà

Il presidente della Mia Salvatore Germanà

Nel Licata di Castorina in evidenza Falanga (20), Pozzo (18) e Savarese (17), giocatori che anche a Messina vorranno confermarsi ad alti livelli. La preparazione del match è filata via liscia per il team della zona Sud con le sedute in palestra agli ordini del riconfermato tecnico Massimo Sigillo. Col tecnico abbiamo analizzato il momento vissuto dalla squadra: “Siamo reduci dalla prima partita del campionato under 19 (la squadra è praticamente la stessa della C Regionale, ndc) che ha fatto registrare alcuni passi indietro da parte dei miei ragazzi. Eravamo praticamente la stressa squadra di 24 ore prima, ma non abbiamo avuto la stessa intensità difensiva della sfida contro l’FP Sport. Dobbiamo lavorare in ottica futura sulle spaziature da tenere in campo e sul contropiede ma il nostro progetto guarda avanti”. Lo sguardo è rivolto al Licata, prossimo avversario della Mia: “E’ una squadra col giusto mix tra atleti esperti e giovani che si sono affacciati alla prima squadra. Sarà un bel banco di prova per i nostri classe ’98 che non si sono risparmiati in settimana. Oggi ad esempio abbiamo disputato un’amichevole e poi subito l’allenamneto serale per testare la condizione del gruppo. Avrò l’organico al completo ad eccezione di Andrea Gulletta. I ragazzi hanno grandi potenzialità, lo sanno ma servirà un atteggiamento deciso alla gara, aggredendo l’avversario, così come fatto positivamente con l’FP”.

Il programma della terza giornata:
Milazzo-Nuova Agatirno CdO
Cocuzza San Filippo-Paceco
Virtus Trapani-FP Sport
Cefalù-Amatori Messina rinv. al 31 ottobre

Il tecnico della Mia Massimo Sigillo

Il tecnico della Mia Massimo Sigillo

Commenta su Facebook

commenti