La Globo Sora “rovina” l’esordio interno dell’Elettrosud Brolo

Fase di gioco a rete tra Brolo e Sora

Debutto amaro davanti alla propria tifoseria per l’Elettrosud Volley Brolo che è superata in modo netto per 0-3 dalla Globo Banca Popolare del Frusinate Sora nella seconda giornata della Serie A2 Maschile.

Una partita comunque destinata a rimanere nella storia quantomeno dell’impianto di gioco, poiché parliamo della prima gara ufficiale disputata nel nuovissimo PalaTorre di Torrenova, tra l’altro nella ricorrenza della festa patronale della cittadina.

Fase di gioco a rete tra Brolo e Sora

Fase di gioco a rete tra Brolo e Sora

La polivalente struttura torrenovese che ospiterà le gare interne della stagione della compagine del presidente Salvo Messina presenta spalti gremiti per l’occasione, e per cui già tra sette giorni si avrà modo di avere una replica in occasione della gara del terzo turno contro la Tonazzo Padova che sarà anche poi trasmessa in differita su RaiSport 2.

I “leoni” bianco-blu si presentano in campo con il sestetto tipo a disposizione di mister Cannestracci: Visentin in regia, Di Franco e Sesto centrali, Gromadowski opposto, Boff e Bertoli schiacciatori, e Rizzo libero.

Risponde Sora, reduce dal sorprendente k.o. interno al tie-break con Potenza Picena, con la diagonale Daldello-Tamburo, in mezzo Tomasetti e Salgado, martelli ricevitori Fiore e Guttmann, mentre nel ruolo di libero mister Fenoglio schiera Williamson visto il forfait di Lo Bianco. Prima del match maglia ricordo e tanti applausi per l’ex Cesare Gradi.

La Globo Sora

La Globo Sora

Sfida subito nel vivo con due attacchi vincenti del polacco Gromadowski e del figlio d’arte Bertoli (il padre Franco, celebre “mano di pietra” vinse l’argento olimpico a Los Angeles 1984) infiammano l’ambiente, ma la replica ospite non tarda ad arrivare e passa a condurre in corrispondenza del primo time out tecnico per poi allungare la striscia utile.

Il tecnico italo-argentino Jorge Cannestracci è così costretto a spendere il primo time out per parlare con i suoi atleti che al rientro riducono ad un punto il gap e trascinati dai colpi dell’opposto polacco compiono il sorpasso conducendo per 16-14 al successivo riposo.

Sora non ci sta e sfodera la determinazione e i colpi dei suoi atleti, e ribalta in suo favore il punteggio. Il giovane Santangelo è bravo a rimettere in equilibrio la sfida: 21-21. L’illusione è spazzata via: Bertoli viene murato, Guttmann è dirompente, e Salgado firma il punto del 22-25.

Sesto, Bertoli e Gromadowski

Sesto, Bertoli e Gromadowski

Il secondo set si apre ancora con Brolo a battagliare, ma Sora rimane incollata al primo riposo e poi compie il sorpasso. I bianco-blu accusano il colpo e consentono un’agevole allungo agli ospiti che in assoluto controllo si aggiudicano anche questo punto.

A nulla valgono i cambi operati da Cannestracci che prova a rimescolare le carte nel tentativo di riaprire la contesa, l’esito è però negativo Sora conferma le sue note credenziali di gruppo da alta classifica ed impone il suo ritmo ad una rassegnata Brolo (5-15). Un moto d’orgoglio dei giocatori bianco-blu consente di ridurre il divario, ma non ad impedire al club ciociaro di strappare i tre punti e festeggiare per i tre punti.

Ancora sottotono la prova dei centrali, parecchio teso Sesto. Ancora male, come a Cantù, il martello brasiliano Boff che è apparso a tratti in grande difficoltà. Per un pronto riscatto, forti del sostegno dei tifosi bisognerà attendere la prossima gara con Padova.

Tabellino incontro:

Elettrosud Volley Brolo-Globo Banca del Frusinate Sora 0-3

Parziali Set: 22-25, 18-25 e 18-25;

Elettrosud Volley Brolo: Boff 5, Bertoli 8, Sesto 2, Gromadowski 15, Visentin 1, Nuzzo 2, Di Franco 5, Muscarà, Santangelo, Colarusso, Rizzo (L). Riolo n.e., Guglielmo n.e.. Allenatore: Cannestracci.

Globo Banca Popolare del Frusinate Sora: Fiore 15, Guttmann 10, Daldello 4, Tomassetti 4, Tamburo 13, Salgado 11, Cittadino, Beccaro, Williamson (L), Casarin n.e., Lo Bianco n.e., Gradi n.e. Allenatore: Fenoglio.

Arbitri: Fabio Bassan di Milano (1°) e Walter Stancati (2°) di Cosenza.

Note: Osservato il minuto di silenzio per la scomparsa le piccolo Stefan Vujevic, figlio del giocatore serbo in forza al Perugia.

Riepilogo dei risultati del 2° turno di Serie A2 Maschile:

Sieco Service Ortona-Itely Milano 3-0

Coserplast Matera-Tonazzo Padova 3-2

B-Chem Potenza Picena-Caffè Aiello Corigliano 3-0

Sidigas Avellino-Cassa Rurale Cantù 1-3

Elettrosud Brolo-Globo BPF Sora 0-3

Vero Monza-Materdomini Castellana Grotte 3-0

Classifica: Cassa Rurale Cantù e Vero Monza 6; B-Chem Potenza Picena e Coserplast Matera 5; Globo BPF Sora e Tonazzo Padova 4; Sidigas Avellino e Sieco Service Ortona 3; Itely Milano, Caffè Aiello Corigliano, Elettrosud Brolo e Materdomini Castellana Grotte 0.

 

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti