La Fortitudo Messina chiede strada al fanalino di coda Orizzonte Palermo

FortitudoFortitudo Messina

Reduce dalla convincente prova di domenica scorsa a Trapani, la Fortitudo Messina si appresta a giocare la sua quarta gara tra le mura amiche. A incrociare i bianco-nero-verdi messinesi sarà l’Orizzonte Palermo, ultima in classifica ancora a secco di successi.

Ancora una volta coach Baldaro potrà sciogliere le ultime riserve sugli elementi da impiegare solo dopo l’ultimo allenamento,viste le precarie condizioni di qualche elemento della rosa. Preoccupano infatti le condizioni di capitan Cavalieri, negli ultimi giorni alle prese con un problema alla caviglia sinistra. Occorrerà inoltre verificare se Andrea Squillaci e Peppe Centorrino si sono lasciati alle spalle i rispettivi guai fisici. In caso di esiti negativi il tecnico messinese potrebbe ancora una volta dar spazio a quegli under che hanno dato risposte apprezzabili nello scorso match di Trapani.

Elementi come Buba Faye e Alessandro Trovatello potranno infatti certamente dire la loro e non far sicuramente rimpiangere i possibili assenti. Come già detto avversario di turno è l’Orizzonte Palermo. La compagine del capoluogo siciliano viaggia con una media realizzativa di 43 punti. Guai però a sottovalutare l’avversario. Durante la settimana infatti coach Baldaro ha ripetutamente catechizzato i suoi a non dare peso alla classifica dei palermitani. Gare come questa infatti , sulla carta facili, possono nascondere insidie. I ragazzi di coach Drigo si presenteranno certamente agguerriti e vogliosi di far punti per iniziare a scalare la classifica. Palla a due dunque sabato 24 alle ore 18.30 al PalaTracuzzi di Messina per i numerosi appassionati.

Commenta su Facebook

commenti