La falsa partenza penalizza il Gruppo Zenith, va al Cocuzza la sfida play off

basket schoolCocuzza BSM una fase del derby

Il Gruppo Zenith Messina esce sconfitto per 79-72 dalla sfida play off che lo vedeva opposto al Cocuzza e cede la sesta piazza ai filippesi che bissano il successo dell’andata al PalaTracuzzi.

basket school messina

Cocuzza-BSM, Palla a Due

La squadra allenata da Ciccio Romeo, che tornava al PalaCocuzza da avversario, ha sbagliato l’approccio alla gara, disputando un primo tempo molto al di sotto delle proprie possibilità. Molli in difesa e poco reattivi sotto canestro, gli scolari hanno ceduto ben presto sul piano del temperamento, lasciando parecchi rimbalzi agli avversari che hanno perforato la zona attuata dai messinesi. Un break di 10-0  costringeva Romeo al time out, ma al termine de primo periodo il Cocuzza conduceva per 24-11 grazie alle bombe di Toto, Costantino, Bellomo e Lucio Cocuzza. Ben dieci le triple messe a segno dai padroni di casa nel primo tempo, che hanno permesso alla squadra di Li Vecchi di raggiungere un vantaggio di 20 lunghezze e chiudere sul 44-26 al riposo lungo, mentre Messina si aggrappava al suo capitano autore di 15 punti.

gruppo zenith messina

Cocuzza BSM. Azione d’attacco Basket School

Nel secondo tempo il Gruppo Zenith cambia completamente atteggiamento, coach Romeo lascia in panchina un irriconoscibile Hendrych, iniziando a difendere con maggiore determinazione, anche se nei primi cinque minuti del terzo periodo le distanze tra le due squadre rimanevano quasi immutate (49-32). Fathallah e Mazzù confezionano un break di 12-2 e la Basket School risale a -11 (51-42), per poi chiudere al 30’ sul 58-47, per via dei liberi realizzati da Cavalieri. L’ultimo quarto inizia alla grande per il Gruppo Zenith, due bombe del capitano, inframmezzati da due canestri di Gaetano Romeo, lanciano la Basket School sul -1 (58-57). Ma la squadra di casa, nonostante l’uscita per cinque falli dell’esperto Costantino, non si lascia sorprendere. Messina paga lo sforzo per rientrare in partita e non riesce a mettere la testa avanti, sul 63-59 spreca anche due liberi ed il possesso successivo, per via dell’antisportivo fischiato a Cassisi. I filippesi riescono a racimolare un piccolo ma sostanziale vantaggio, Claudio Cavalieri (top scorer del derby con 31 punti messi a segno: 5/8 da tre, 4/7 da due e 9/9 ai liberi più 11 rimbalzi) è l’ultimo a mollare, ma li fallo sistematico permette al Cocuzza di aumentare il vantaggio fino al 79-72 finale.

Per il Gruppo Zenith Messina adesso diventa fondamentale il prossimo match, un altro derby, che vedrà i biancorossi ospitare al PalaTracuzzi l’Or.Sa. Barcellona, stavolta l’appuntamento con la vittoria non dovrà sfuggire. Il Cocuzza torna al successo dopo due sconfitte, il team di Agostino Li Vecchi è ormai ad un passo dalla qualificazione alla post season che conta.

Cocuzza 1947 – Gruppo Zenith Messina 79-72

Parziali: 24-11; 20-15 (44-26); 14-21 (58-47); 22-25.

Cocuzza 1947: Costantino 15, Toto 21, Porcino, Cassisi 12, Albo 4, Siracusa, Polekauskas 13, Bellomo 7, Cocuzza 7, La Malfa. Allenatoe: Agostino Li Vecchi

Gruppo Zenith Messina: Scimone n.e., Romeo G. 6, Buono 2, Squillaci 9, Cavalieri 31, Hendrych 2, Mazzù 9, Fathallah 9, Corazzon 4, Faye. Allenatore: Ciccio Romeo.

Arbitri: Perrone di Catania e Castorina di Giarre

Commenta su Facebook

commenti