La Desi Shipping Messina batte e sorpassa Marsala. Prima vittoria da tre punti

Akademia Sant'AnnaL'Akademia Sant Anna può fare festa

Prova superlativa della Desi Shipping Akademia Messina che, alla prima uscita del 2023, si regala una vittoria fondamentale nel derby siciliano e a domicilio supera per 3-1 il Marsala Volley. Prova strepitosa delle ragazze allenate da coach Breviglieri che mettono in campo determinazione, grinta e carattere, per un successo importantissimo che regala alle peloritane la prima vittoria da tre punti in campionato, utili anche a scavalcare in classifica le marsalesi. Ottime le prestazioni di Greta Catania e Melissa Martinelli ma, nel complesso, tutte le ragazze della Desi Shipping scese in campo hanno giocato un match di grande livello, regalandosi un successo importante tanto per la classifica quanto per il morale.

Akademia Sant'Anna

L’Akademia Sant’Anna celebra un punto

Messina schiera la coppia Muzi-Ebatombo sulla diagonale palleggiatore-opposto, Martilotti e Composto (novità di giornata, schierata dall’inizio a post 4) sono le due schiacciatrici mentre le centrali sono Martinelli e Catania. Il libero è Giorgia Faraone. Ospiti subito avanti 2-0 ma le padrone di casa sono pronte a trovare immediatamente pari e sorpasso. Risponde la Ebatombo e la prima parte di set scivola via su un sostanziale equilibrio. Valentina Martilotti sigla il punto che vale il nuovo vantaggio per Messina, che si porta anche sul +2 (7-9). Le ragazze di Coach Bracci non ci stanno e trovano nuovamente il sorpasso ma, ancora una volta, la Desi Shipping trova una grande reazione e si porta sul nuovo +2 (10-12), strappo ricucito per l’ennesima volta da Marsala. A metà set la Seap-Sigel riesce a portare di nuovo la testa avanti allungando fino al +2 (17-15). Prima la Martilotti e poi la Ebatombo, però, siglano l’aggancio e poco dopo Melissa Martinelli trova anche il punto del sorpasso (17-18 e time out per la panchina di casa). Messina non toglie il piede dall’acceleratore e trova anche un imporantissimo allungo (17-20). Il muro di Greta Catania vale il massimo vantaggio per le ospiti, che costringe Coach Bracci al suo secondo time out (18-22) ottenendo, questa volta, il risultato desiderato. Messina tiene botta alla reazione determinata delle padrone di casa e, con grande determinazione, porta a casa il primo set (20-25).

Akademia Sant'Anna

Greta Catania durante un time-out (foto Morgana Factory)

A differenza del primo, nel secondo set la partenza è a favore della squadra di casa che, pronti via, cala il poker: 4-0 e time out speso da Coach Breviglieri, che ottiene la risposta sperata con il punto della Ebatombo. Messina tenta di rimettersi in carreggiata e risponde colpo su colpo alla Seap-Sigel che, comunque, riesce sempre a mantenersi avanti e ad allungare fino all’importante +7 (10-3 e nuovo time out per Messina). La mossa non produce i risultati sperati e Marsala continua ad allungare fino al +9 con un ottimo turno in battuta della Deste (12-3). Nonostante l’ampio vantaggio costruito dalle padrone di casa Messina cerca di avvicinarsi ed arriva fino al -7 che costringe Coach Bracci al time out. Al rientro in campo Moneta e compagne mettono a terra il ventitreesimo punto che dà la scossa alle sue, portandole porta fino alla conquista del set (25-17).

Akademia Sant'Anna

La centrale Melissa Martinelli subito decisiva

Nel terzo set, dopo qualche scambio in equilibrio, Marsala mette la freccia e ne piazza 3 di fila, portandosi sul 5-2. Le ospiti non demordono e ricuciono immediatamente lo strappo trovando il 6-6. La Seap Sigel allunga di nuovo ma, anche questa volta cosi come in altre occasioni successive, la Desi Shipping riaggancia le padrone di casa e riporta il set in equilibrio. A metà frazione Marsala tenta il nuovo allungo e si porta sul +2, vantaggio che, questa volta, resiste per diversi scambi fino al nuovo aggancio delle ospiti, trasformato subito in un prezioso sorpasso: 16-17 e time out chiamato da Coach Bracci, che ottiene la pronta risposta delle sue. La partita sale di ritmo ed intensità: il pubblico di casa incita a gran voce Moneta e compagne mentre Akademia non molla la presa e rimane sempre con la testa avanti, allungando fino al +2 (19-21). Marsala non perde la testa e riporta i giochi in assoluto equilibrio: 21-21 e time out chiamato dalla panchina peloritana che, però, non trova la risposta desiderata mentre le padrone di casa siglano il sorpasso. Questa volta tocca al club del Presidente Fabrizio Costantino inseguire, con le marsalesi che rispondono immediatamente ad ogni aggancio portandosi di nuovo avanti. Sul finale arriva il ventiquattresimo punto per Messina che costringe Coach Bracci a richiamare le sue in panchina ma, alla fine, è Barbara Varaldo a mettere a terra l’ace che vale il secondo set per Messina (23-25).

Akademia Sant'Anna

Selfie post-vittoria per Martilotti e compagne

Il quarto set si gioca con grande tensione da entrambe le parti e l’equilibrio regna sovrano per diverso tempo, con Marsala che si porta avanti ma viene sempre raggiunta dalle peloritane. Dopo diversi tentativi le padrone di casa riescono a scappare sul +3 ed a mantenere il vantaggio costruito nonostante non tardi ad arrivare la reazione di Akademia che riesce anche a portarsi a stretto contatto. L’ace della Martinelli, dopo diversi tentativi, regala il meritato aggancio a Messina, che piazza anche il sorpasso con Greta Catania e costringe Coach Bracci al time out (13-14). A metà set si gioca su ritmi alti e grande equilibrio, con la Seap Sigel che trova sempre l’aggancio ma viene subito ricacciata indietro dalle ospiti, che riescono anche ad allungare sul +2 (16-18). Il finale di set è tutto da vivere: Marsala ci prova in tutti i modi a ricucire lo strappo mentre Messina è decisa a chiudere la contesa e trova anche l’importantissimo ventitreesimo punto che vale il momentaneo +3 (20-23 e time out speso dalla squadra di casa). Alla fine le padrone di casa tentano il tutto per tutto e riescono anche ad annullare due match point alle ospiti che, però, trovano il punto che scrive i titoli di coda sull’incontro e regala i primi 3 punti della stagione ad Akademia (23-25).

Seap Sigel Marsala Volley – Desi Shipping Akademia Messina 1-3
Parziali set; 20-25, 25-17, 23-25, 23-25, durata set: 23’, 24’, 29’, 26’.
Seap Sigel Marsala: Orlandi ne, Spano ne, Deste 12, Norgini (L) 0, Salkute 25, Guarena ne, Szucs 0, Frigerio 5, Garofalo ne, Moneta 7, Ghibaudo 1, Bulovic 12. All. Bracci, Ass. Tomsaella.
Desi Shipping Akademia Messina: Varaldo 1, Martinelli 12, Catania 12, Ciancio (L) 0, Composto 4, Martilotti 11, Mearini ne, Muzi 2, Brandi ne, Silotto 4, Ebatombo 20, Faraone (L) 0. All. Breviglieri, Ass. Ferrara.
Arbitri: Fabio Scarfò di Reggio Calabria e Giorgia Spinnicchia di Catania.

Autori

+ posts
The following two tabs change content below.