La Cestistica Torrenovese viene sorpresa dal Gm Palermo e cade al PalaMangano

TorrenoveseCestistica Torrenovese

Secca battuta d’arresto esterna per la Confezioni Corpina Torrenova, che al PalaMangano di Palermo viene superata 93-73 dalla GM Basket Academy Palermo, formazione adesso quinta in classifica e in piena bagarre playoff. Ai ragazzi di coach Bacilleri, privi ancora degli infortunati Stuppia e Scarlata, non sono bastati i 25 punti di Dragunas, i 17 di Arto, i 14 di Albana e gli 11 di Busco.

La GM, tra infortuni e cessioni, proponeva un roster leggero e veloce ma la voglia e la determinazione dei padroni di casa ha fatto la differenza. Pronti via e per Torrenova è stata sempre in salita. Muratore, Forzano e Musmeci hanno impresso al gioco un ritmo vertiginoso scavando un solco di 10 punti a fine primo quarto con triple e contropiedi in quantità, 26-16. Il ritmo altissimo e la difesa a zona alternata alla zone press oridinata da Coach Arnone hanno mandato Torrenova in debito di ossigeno con conseguente scarsa lucidità in attacco con tanti errori e palle perse. Per Palermo parla chiaro il tabellino partita, 5 in doppia cifra, tutti hanno messo piede in campo e tutti hanno contribuito alla vittoria finale, anche l’esordiente Daniele Bellanca, 2001, arrivato in doppio tesseramento dall’Under 18 Green Basket.

Torrenova

Andrea Arto (Torrenova)

Una partita che non ha mai avuto sussulti nel punteggio, con un Torrenova arrivato a Palermo con alcune assenze ma visibilmente sottotono, forse anche dovuto al fatto che la GM era una scarica continua di adrenalina difficile da arginare. Dragunas, Arto e Albana sono stati gli ultimi ad arrendersi giocando un ultimo periodo importante, ma a risultato ormai definitivamente acquisito e con quasi tutte le seconde linee della GM in campo.
Per la GM una spanna su tutti Claudio Sonny Forzano, gioco e punti e tanto cervello. Insieme a Muratore e Musmeci sono difficili da marcare da chiunque e lo hanno dimostrato con un primo quarto di altissimo livello. Un grazie particolare a Max Cerasola che ha giocato su una gamba sola per una brutta scavigliata presa il venerdi.
Un bel segnale dato al campionato dalla GM Basket Academy; non si vuole abbandonare il sogno e l’obiettivo playoff. E’ difficilissimo perché Milazzo e Cefalù sono davanti, ma ci si prova a partire da domenica prossima andando a cercare di vincere a Sant’Agata contro una squadra forte seguita da un pubblico entusiasta e numerosissimo. Ma per sognare ed arrivare almeno al quarto posto c’è solo una strada: vincerle tutte e poi si vedrà. Torreonoiva, terza, invece deve ritrovarsi e svuotare l’infermeria.

GM Basket Academy Palermo – Confezioni Corpina Torrenova 93-73
Parziali: 26-16, 43-28, 71-45
GM Basket Academy Palermo: Lupo 3, Guastella 10, Vitale 5, Scarpulla, Surce 6, Mazza 5, Forzano 22, Bellanca, Giallombardo, Cerasola 16, Musmeci 11, Muratore 15. Coach: Arnone
Confezioni Corpina Torrenova: Albana 14, Micale 2, Dragunas 25, Pizzuto 3, Arto 17, Busco 11, Scarmatto 6, Filippino, Spirito, Galipò S. Coach: Bacilleri

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti