La Cestistica Torrenovese batte Spadafora in Gara-2 e conquista la Serie C

Cestistica TorrenoveseLa Cestistica Torrenovese conquista la serie C

Voluta, inseguita, desiderata, sognata. La Confezioni Corpina Torrenova, in Gara-2 della Finale Playoff, davanti ad un meraviglioso pubblico, batte Spadafora per 70-67 conquistando la promozione al prossimo campionato di Serie C. Una vittoria – come detto – voluta, inseguita, desiderata, sognata, arrivata al termine di un match tiratissimo e deciso solo nei secondi finali. Parlare di singolo, dopo una partita del genere, sarebbe ingiusto: la migliore in campo è Torrenova tutta, che ha ottenuto un risultato storico. La Serie C 2018/2019.

Torrenovese

La gioia di Torrenova

Parte bene la Confezioni Corpina Torrenova, che con Albana ed una rubata di Busco si porta sul 4-0, Spadafora entra in partita con qualche minuto di ritardo ma con Vento, Mobilia e Klevinskas trova il primo vantaggio ospite (4-6 al 3’). Sono Albana, Pellot e Stuppia a riportare le Aquile in vantaggio al 6’ di gioco, poi Dragunas ed ancora Pellot dalla lunga distanza inducono coach Maganza a chiamare “minuto” al 7’, sul 18-11. Una tripla di Barbera e un appoggio di Klevinskas riportano gli Spartans sotto di 2, poi il duo Pellot-Busco per Torrenova chiude il primo periodo sul 22-16. Stuppia e Albana in avvio di secondo danno il +9 alla Cestistica, che con una difesa aggressiva limita gli avversari ad un solo canestro dal campo fino al 14’. Spadafora, però, prima dalla lunetta e poi in transizione trova il sorpasso ed al 15’ è 26-28. Il vantaggio è solo momentaneo perché Arto e compagni riportano le cose allo “status quo ante”, così Torrenova è di nuovo in vantaggio all’intervallo lungo sul 38-29. Nei primi 3’ del secondo tempo si segna molto poco, con gli ospiti che riescono a rosicchiare qualche punto alla Cestistica. Al 24’ è ancora +6 per le Aquile (41-35), con la partita che diventa molto più fisica e le due squadre che si rispondono colpo su colpo.

Torrenovese

Coach Bacilleri portato in trionfo

Alla terza sirena è 53-49. Stuppia e Albana riaprono l’ultimo quarto, Mobilia e Klevinskas rispondo. La Confezioni Corpina però vuole fortemete scrivere una pagina della sua storia, così Dragunas ed Arto firmano il +8 (61-53) al 33’ facendo sobbalzare tutto il PalaTorre e costringendo Maganza al time-out. Mobilia e Klevinskas però rispondono nuovamente, firmando un 5-0 di parziale e riportando al -2 (61-58) Spadafora. Sono cuore e anima nelle persone di Arto e Dragunas ad allungare nuovamente al +7 (65-58) per le Aquile, che nonostante i tentativi di Mobilia e Klevinskas riescono a controllare il finale. Sono i liberi di Arto, di fatto, a sigillare la vittoria di Torrenova, che vince ed agguanta la Serie C.

Confezioni Corpina Torrenova – Il Nuovo Avvenire Spadafora 70-67
Parziali: 22-16, 38-29, 53-49
Confezioni Corpina Torrenova: Galipò S ne, Scarlata, Albana 17, Dragunas 11, Pizzuto 4, Arto 12, Busco 4, Pellot 13, Stuppia 9, Lardomita ne, Filippino ne, Spirito ne. All: Bacilleri
Il Nuovo Avvenire Spadafora: Scibilia, Barbera 11, Celona, Sofia 17, D’Angelo, Vento 2, Santoro, Mobilia 12, Colosi 8, Colica 3, Mammina, Klevinskas 14. All: Maganza

Il video celebrativo della Cestistica Torrenovese:

Siamo in Serie C! #dreamsCometrue

Lo abbiamo voluto, inseguito, desiderato, sognato. A lungo.Ci abbiamo messo la faccia, quando le cose non andavano.Ci abbiamo messo il cuore, quando le cose andavano.Ci abbiamo messo l’orgoglio, di una cittadina.Ci abbiamo messo impegno, per un sogno.Che adesso si è avverato.Siamo in Serie C. Insieme.#DreamsComeTrue

Publiée par Cestistica Torrenovese sur dimanche 6 mai 2018

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com