La Bufera vince il campionato provinciale AICS e vola a Cervia

Si è concluso con la vittoria de La Bufera il campionato provinciale AICS di calcio a 5. Il torneo, che ha preso il via a metà febbraio, riservato a squadre composte da atleti “over 35” (portiere fuoriquota), si è disputato sul sintetico dell’AICS Punto Verde, sito in Contrada Faraone a Camaro Superiore, impianto gestito dall’AICS Messina.

La Bufera premiata da Lillo Margareci

In finale, Tranfo e compagni si sono imposti con il punteggio di 8-5 sulla squadra dei Vigili del Fuoco di Messina capitanata da Sandro Romeo. La partita è stata combattuta e, soltanto nel finale, La Bufera ha operato il break decisivo, assicurandosi, così, il successo grazie al poker di reti di Salvatore Giordano, i centri di Corrado Randazzo, Rosario Scandurra, Corrado Martelli ed un autogol. Per gli avversari sono andati, invece, a bersaglio Andrea Caristi, autore di una tripletta di pregevole fattura, Francesco Gugliandolo e Guglielmo Arena.  Terza classifica l’America Retrò e quarto il Messina Boys.

La Bufera, oltre a fregiarsi dell’ambito titolo peloritano, si è guadagnata il prezioso “pass” per le kermesse nazionale, in programma dal 14 al 17 giugno a Cervia. Ha premiato le compagini finaliste il presidente dell’AICS Messina Lillo Margareci, che ha ringraziato tutti i protagonisti della riuscita manifestazione: “I giocatori hanno dato vita a gare equilibrate, ben giocate e quel che più conta corrette.  Mi preme complimentarmi con loro poiché per l’AICS il fair play ed il sano divertimento sono alla base di ogni iniziativa sportiva. In bocca a lupo a La Bufera, che potrà difendere i colori della nostra città e naturalmente della Sicilia in Emilia Romagna”. 

Commenta su Facebook

commenti