Juniores, domenica Pistunina-Usa Sport sul neutro di Mascalucia

La squadra Juniores del Pistunina

Diramati dalla Figc, attraverso il comunicato ufficiale numero 502 di giovedì scorso, accoppiamenti e campi neutri delle semifinali regionali del campionato Juniores. Due le peloritane in lizza: Pistunina e Rocca di Caprileone. Domenica, con inizio alle 16, i “leoni” del presidente Salvatore Velardo affronteranno l’Usa Sport di Caltagirone in quel di Mascalucia (arbitro designato Rosario Antonio Grasso della sezione di Acireale), perciò sempre nella provincia etnea, sebbene le distanze chilometriche da Messina e Caltagirone siano più o meno euqivalenti. Organizzatore del match il Città di Mascalucia, ossia lo stesso sodalizio appena eliminato dal Pistunina, ed al quale le semifinaliste dovranno corrispondere la somma di 70 Euro cadauna. “In caso di parità al termine dei 90’ minuti regolamentari – recita il comunicato Figc – verranno calciati i tiri di rigore secondo le modalità previste dal vigente regolamento”. Quindi niente supplementari in caso di pareggio nei 90′, si andrebbe direttamente ai tiri dal dischetto.

Salvatore Giacobbe, allenatore del Pistunina Juniores

Salvatore Giacobbe, allenatore del Pistunina Juniores

Noi ci siamo – fa sapere il tecnico del Pistunina Salvatore Giacobbe – tutta la squadra è molto motivata e convinta nonché in buone condizioni generali, se si pensa che siamo a fine stagione. Anche se è una partita secca giocheremo come sempre in maniera coraggiosa ed all’ attacco il modulo sarà il 4-4-2, con due attaccanti di movimento come esterni di centrocampo“.

Il Rocca di Caprileone juniores

Il Rocca di Caprileone juniores

Identiche modalità organizzative per Parmonval-Rocca di Caprileone, in programma a Castellana Sicula martedì prossimo, alle 16.30 (non ancora pubblicato dall’Associazione Italiana Arbitri il direttore di gara). Ad organizzare la gara sarà la locale compagine del Città di Castellana.
La finale è stata fissata invece per giovedì 8 maggio, alle 16,30 allo stadio “Vincenzo Presti” di Gela. “In caso di parità al termine dei 90’ minuti regolamentari – prosegue ancora il comunicato Figc –verranno disputati due tempi supplementari da 15’ ciascuno; persistendo ulteriore parità verranno  calciati i tiri di rigore secondo le modalità previste dal vigente regolamento”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti