Inizia l’avVentura in azzurro: “Emozionato? Non ho più l’età”. Sullo nello staff

Gian Piero Ventura, foto Ansa

E’ ufficialmente iniziata l’era Ventura. La conferenza stampa a Coverciano ha dato il via al nuovo corso della Nazionale Italiana. L’ex allenatore del Torino succede ad Antonio Conte sulla panchina azzurra dopo l’Europeo in Francia chiuso dall’eliminazione ai calci di rigore, nei quarti di finale, per mano della Germania. Ad affiancare il ct nella sua nuova avventura ci saranno Salvatore Sullo e Paolo Vanoli, il tecnico della Nazionale Under 19 impegnata in questi giorni nella fase finale del Campionato Europeo in Germania. Un premio meritato per Sullo, bandiera del Messina e ormai da anni valido vice di Ventura, la cui conoscenza maturò proprio nel corso della breve esperienza di Gian Piero in riva allo Stretto datata 2006. Figurano inoltre nello staff Alessandro Innocenti e Gianni Brignardello come preparatori atletici e Gianluca Spinelli nel ruolo di preparatore dei portieri. Tra gli osservatori due nuovi arrivi: Nicola Tarroni e Giuseppe Zinetti.

Ventura e Tavecchio / foto Ansa

Ventura e Tavecchio / foto Ansa

Al presidente della Figc, Carlo Tavecchio, il compito di introdurre il nuovo ct: “Ventura è un maestro di calcio, è sempre stato presente nella mia ipotesi di futuro della Nazionale. Sapevo benissimo che Conte avrebbe lasciato, stava nelle cose. Ora siamo lieti di consegnare a Ventura una squadra, una bandiera. Ha carta bianca, lo staff se lo è scelto, le persone che gli servono gli saranno concesse. A questo punto gli auguro un felice esordio e un percorso importante”.

Giampiero Ventura e Sasà Sullo

Giampiero Ventura e Sasà Sullo

“Sono orgoglioso di essere stato scelto per questo incarico – esordisce il neo ct –  sono felice di essere qui. Emozionato? Non ho più l’età per provare certe cose, ma sicuramente sono contento. Conte? Dico grazie ad Antonio, che mi ha permesso di trovare una squadra con conoscenza e cultura del lavoro, due caratteristiche che hanno contraddistinto tutti i gruppi che ho allenato durante la mia lunga carriera. Ripartiamo dal 3-5-2, anche se penalizza i tanti giovani esterni che in questo momento il nostro calcio sta sfornando. Sono sempre stato uno sponsor dei giovani: l’obiettivo è dare loro la possibilità di emergere e di mostrare le proprie qualità, evitando di bruciarli. Non vedo l’ora di iniziare – ha concluso Ventura -. Partiamo da una base solida, provando a fare un passo in avanti”. 

Esultanza azzurra

Esultanza azzurra

Sarà lo stadio San Nicola di Bari a ospitare il prossimo 1 settembre l’amichevole Italia-Francia, che segnerà il debutto di VenturaLa gara precederà di quattro giorni la prima degli azzurri nelle qualificazioni mondiali, in programma in casa di Israele, ad Haifa, il 5 settembre. Un girone di ferro che comprende anche Spagna, Albania, Macedonia e Liechtenstein. Obiettivo Russia 2018. 

 

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com