Impresa del San Matteo Messina che espugna Catania e si regala il primo posto nella fase ad orologio

La festa al suono della sirena delle giocatrici del San Matteo per la vittoria di Catania
La festa al suono della sirena delle giocatrici del San Matteo per la vittoria di Catania

La festa al suono della sirena finale delle giocatrici del San Matteo per la vittoria di Catania

L’ultima giornata della prima fase del campionato di serie B Femminile ha riservato una bella partita al Pala Galermo di Catania tra le due indiscusse capoliste del girone, la Rainbow ed il San Matteo, entrambe appaiate a quota 14 punti. Iniziano bene le padrone di casa trascinate dalla solita leader Grima con due canestri, ma le ospiti del presidente Mollica si ritrovano prontamente ed iniziano a macinare gioco, e con buone scelte offensive si portano subito avanti fino al più sei (14-20) della fine del primo quarto. Nel secondo quarto la musica non cambia, le peloritane mordono in difesa riuscendo a contenere le bocche di fuoco di Catania e continuano ad incrementare il proprio vantaggio. Si va al riposo lungo sul più nove (25-34 il parziale). Al ritorno in campo le ragazze di coach Musolino non scendono di intensità, e con una grande difesa raggiungono il massimo vantaggio sul più tredici, 29-42, ma poi qualcosa si blocca, il gioco delle peloritane tentenna, le biancorosse non segnano per un pó, e le etnee si rifanno sotto fino a risalire sul 42-48. Risulteranno decisivi gli ultimi dieci minuti nei quali le ragazze di coach Di Piazza cominciano a crederci, si rifanno sotto, passano anche in vantaggio sul 52-50, ma le messinesi con orgoglio si confermano padrone del campo, infatti riacciuffano e superano la diretta avversaria.

Il San Matteo festeggia il primo posto al termine della prima fase del campionato

Il San Matteo festeggia il primo posto al termine della prima fase del campionato

A fine gara grande la soddisfazione nelle parole del tecnico peloritano Antonio Musolino: “Siamo felici per aver ottenuto questa bella e sofferta vittoria. Oggi non eravamo certo favoriti, con la nostra lunga, Cascio, lasciata precauzionalmente a riposo, e il nostro play Raffaele in stampelle per un infortunio occorsole il giorno prima nella partita di serie C, ma con una grande prestazione siamo riusciti a vincere un importante match. Notevole la prestazione difensiva di capitan Grillo, e in chiave offensiva quella di Onugha (migliore realizzatrice del match con 19 punti).
“La felicità è doppia in questo fine settimana, perché sia noi che le nostra giovanissime impegnate in doppio tesseramento in C con il “San Gabriele” sono riuscite, vincendo lo scontro diretto al vertice col Castanea, ad aggiudicarsi il primo posto nella fase regolare. Ora aspettiamo l’inizio della fase ad orologio, per poi giocarsela tutta nei play off. Guai ad abbassare l’attenzione perché la prossima partita  sarà nuovamente un derby con la Rescifina!”.

Giusy Onugha, miglior realizzatrice del match con 19 punti

Giusy Onugha, miglior realizzatrice del match con 19 punti

Rainbow Catania – San Matteo Messina 56-59
Parziali: 14-20; 25-34 (11-14); 42-48 (17-14); 56-59 (14-11)
Rainbow: Guerri 3, Di Stefano n.e., Bellomia 7, Bruno, Parisi 3, Grima 14, La Manna 8, Villaruel 18, Accolla 1, Cucina n.e, Gandolfo n.e, Quadarella 2. All: Di Piazza
San Matteo: Dominguez 15, Retto, Kramer 8, Polizzi 2, Grillo 8, Ingrassia 1, Cosenza n.e., Onugha 19, Rabe n.e, Certomà 6, Cascio n.e., Raffaele n.e. All: Musolino
Arbitri: Perrone e Puglisi

Accoppiamenti fase ad orologio:
San Matteo-Rescifina Messina
Rainbow Catania-Stella Palermo
Castellammare-Lazur Catania

Commenta su Facebook

commenti