Il Villafranca chiude l’avventura in Coppa Italia al sesto posto

Labaste, Taiarui, Piscardi e Tchen

Termina con un rocambolesco ko l’avventura del Villafranca Beach Soccer in Coppa Italia. Nella finale valida per il quinto e sesto posto, giocata a Terracina, i biancoverdi sono stati sconfitti per 3-4 dalla Catanese al termine di una gara nella quale avrebbero sicuramente meritato miglior sorte. A Taiarui e compagni non sono bastate una partenza veemente e poi un generoso finale per evitare una sconfitta beffarda che, tuttavia, non scalfisce il positivo cammino compiuto nella competizione.

Tearii Fleur Labaste

Tearii Fleur Labaste

La cronaca. Per l’ultimo impegno di Coppa Italia, presso l’Arena “Carlo Guarnieri”, tra le file del Villafranca di nuovo disponibile il capitano Bruno, in formazione dall’inizio insieme a Paterniti, Tchen, Taiarui e Labaste. La prima frazione, praticamente a senso unico, è contrassegnata dalla doppietta di uno scatenato Labaste che lancia la squadra allenata da Gianluca Piscardi sul doppio vantaggio. Il tahitiano va a segno al 2’ ed al 7’. La strada sembra in discesa, ma gli scenari cambiano nel secondo tempo, quando gli etnei riequilibrano il match grazie alle marcature di Ardizzone al 4’ e Bonanno al 9’ che superano Billè. Dopo un rigore fallito da Labaste, è Taiarui a siglare all’11’ il 3-2 in favore dei tirrenici. Passa un minuto e la Catanese riesce a pervenire al pareggio con Ilardo. Risultato con cui le squadre si presentano al terzo e conclusivo parziale. Negli ultimi 12’ il Villafranca cerca in tutti i modi il gol del successo, ma vede sfumare il nuovo vantaggio per effetto del palo colto da Taiarui. Così arriva anche la beffa targata Bonanno, a bersaglio, ad un minuto dallo scadere, per il definitivo 3-4. In extremis c’è quindi spazio per la clamorosa doppia parata del portiere etneo su Labaste e Tchen che nega al Villafranca la possibilità di agguantare il pari e prolungare così il match. La spedizione in terra laziale si chiude con il sesto posto finale, frutto di due affermazioni ed altrettante sconfitte. Un buon ruolino ed un’esperienza utile, per un gruppo sensibilmente rinnovato, in vista del campionato di Serie A che comincerà con la tappa di San Benedetto del Tronto, in programma dal 19 al 21 giugno. La Coppa Italia è stata vinta dai padroni di casa di Terracina, vittoriosi per 6-3 contro il Catania nella finalissima. Terzo posto per Milano, quarta la Sambenedettese.

Il tabellino. Catanese-Villafranca 4-3 (0-2, 3-1, 1-0)
Catanese: Di Benedetto Gra., Ilardo, Grasso, Bonanno, Missale, Tedeschi, Galiano, Ardizzone, Sciuto, Di Benedetto Ga., Musumeci. All: Garofalo
Villafranca: Paterniti, Billè, Tchen, Taiarui, Bruno, Venuti, Giardina, Germanò, Labaste, Porto. All: Piscardi
Arbitri: Bottalico di Bari e Romani di Modena
Reti: 2’pt Labaste (V), 7’pt Labaste (V); 4’st Ardizzone (C), 9’st Bonanno (C), 11’st Taiarui (V), 12’st Ilardo (C); 11’tt Bonanno (C)
Ammoniti: Ardizzone (C)

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti