Il Venetico blinda la retroguardia con Claudio Cambrìa

Il giocatore, che ha raggiunto l’accordo con l’ambiziosa società tirrenica, vanta una lunghissima esperienza nei massimi tornei dilettantistici. Tra i suoi principali pregi, le doti balistiche sui tiri da fermo grazie alle quali ha realizzato un buon numero di reti.
Il Venetico (Prima Categoria) comunica di aver ingaggiato Claudio Cambrìa, centrale difensivo classe 1980, ex di Sportinsieme, Pistunina e Garden Sport, tanto per citare le ultime formazioni tra le tantissime in cui ha militato (ma nel suo curriculum figurano anche S.Stefano Medio, Interclub S.Teresa, Villafranca, S.Margherita, Merì e Rodì Milici).
Si tratta di un elemento di notevole spessore tecnico-tattico e di grande carisma ed esperienza, noto non soltanto per le proprie qualità di regista difensivo ma anche per le doti balistiche sui calci di punizione. Basti pensare alla stagione 2010/11 nella quale, grazie ai tiri da fermo, Cambrìa ha contribuito alle fortune del Garden Sport siglando qualcosa come 13 reti personali. Numeri, insomma, che non hanno nulla da invidiare agli attaccanti più quotati.
Il giocatore, che ha già disputato l’amichevole col Città di Milazzo (sospesa sull’1 a 0 a favore del Venetico), ha dichiarato di aver accettato la proposta del club tirrenico “con la convinzione di dare il meglio per centrare tutti gli obiettivi che la società si propone”.
Assieme a Claudio Cambrìa, stando a qualche “bene informato,” al Venetico potrebbe approdare anche il fantasista Alessandro Lanzafame, classe ’79, cognato dello stesso, reduce da un campionato di Promozione disputato nelle file del Pistunina.

Nelle foto in basso: a sinistra Claudio Cambrìa con la nuova maglia del Venetico; sulla destra Alessandro Lanzafame.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com