Il Trapani conquista il 2° Torneo Etna Sud. Città di Messina terzo, settimo l’ACR

Città di Messina

Va al Trapani di Giacomo Filippi il Torneo Internazionale Etna Sud. I granata battono 3 a 1 la Polisportiva Cei e si aggiudicano la seconda edizione della manifestazione giovanile più importante del meridione. Ha vinto la squadra che ha saputo meglio interpretare il torneo e che ha regalato il miglior calcio. Una formazione formata da nove ragazzi classe 1998; otto 1999 e un 2000 con numerosi giocatori da considerare in chiave futura. Su tutti l’attaccante Fabio Brasile vincitore del premio “Bomber Vulcanico” come capocannoniere del torneo e già seguito da diverse squadre professionistiche; ma anche il portiere Andrea Croce che, invece, si è aggiudicato il premio “Guanto di basalto” come miglior estremo difensore della seconda edizione dell’Etna Sud. Premio “Polifemo dell’Etna” come miglior giocatore del torneo, invece, ad Andrea Gaudio del Crotone. Un plauso, comunque, va anche alla Polisportiva Cei, la vera sorpresa di questo torneo: chiamata a partecipare solo pochi giorni prima dell’inizio per la defezione dell’Ischia Isola Verde. Al termine del torneo, dunque, non può che essere soddisfatto Davide Santonocito, organizzatore e anima di Etna Sud: “Il torneo è andato bene – dichiara Santonocito – e anche le squadre siciliane hanno ben figurato nella competizione, basti pensare che la Polisportiva Cei, ripescata al posto dell’Ischia è arrivata prima nel girone del Catania e poi ha centrato la finale. Il torneo ha avuto un livello agonistico molto alto, partite molto sentite, anche troppo in alcuni casi. La migliore soddisfazione per noi organizzatori è sentirci dire “complimenti, torniamo l’anno prossimo”, anche perchè, già da qualche mese, siamo a lavoro per la terza edizione”.

Il Trapani ha vinto il Torneo Etna Sud

Il Trapani ha vinto il Torneo Etna Sud

La cronaca. In finale si sono affrontate le due formazioni che, durante il torneo, hanno giocato il miglior calcio: l’organizzazione del Trapani contro l’entusiasmo della Polisportiva Cei. Allo stadio Tupparello di Acireale, nonostante il campo pesante, è andata in scena una partita intensa, disputata a ritmi importanti, in cui si sono viste anche discrete trame di gioco. Trapani in vantaggio nel primo tempo con Andrea D’Anna abile, sul filo del fuorigioco, a sfruttare un passaggio in profondità. Nella ripresa immediato pareggio della Polisportiva Cei: fallo di mano in area di un difensore granata e penalty realizzato magistralmente da Alessandro Prezzabile. Il Trapani ci mette un po’ a riorganizzare le idee, ma alla fine, con le due squadre stanche, è la migliore condizione fisica dei granata ad essere determinante. Il 2 a 1 lo realizza il nuovo entrato Vincenzo Licari: cross dalla sinistra, buco della difesa palermitana e tocco facile facile del numero 16. La Polisportiva sente il colpo e il Trapani mette in cassaforte la partita con un azione personale di un determinato Giancarlo Dicillo. Sul 3 a 1 la Polisportiva Cei si getta in avanti alla ricerca di un gol per sperare ancora, ma la difesa del Trapani regge bene l’urto. A pochi minuti dalla fine espulso il granata Ocello per doppia ammonizione. Finisce 3 a 1, per il Trapani può cominciare la festa, ma i sorrisi e i volti sereni dei ragazzi della Polisportiva a fine gara, sono l’immagine più bella del torneo, quella che vorremmo vedere su tutti i campi di calcio, in tutte le categorie. “Questa vittoria è frutto del lavoro della settimana – dichiara Giacomo Filippi allenatore del Trapani – La società ha messo a disposizione un buon materiale umano, disponibile a seguirci.Ragazzi che fanno del sacrificio la loro caratteristica principale”.
Anche nella giornata conclusiva del torneo Etna Sud si sono disputate numerose partite che hanno determinato la classifica finale dal primo ale sedicesimo posto. Tutte le partecipanti, infatti, hanno disputato 5 partite, giocando, in pratica, dal primo all’ultimo giorno.

RISULTATI FINALI
Finale 1° e 2° posto – Acireale
Trapani – Polisportiva Cei 3-1

Finale 3° e 4° posto – Belpasso
Calcio Sicilia – Città di Messina 2-3 dopo calci di rigore (1-1)
Si conclude con un ottimo terzo posto l’avventura degli Allievi regionali nel torneo Etna Sud. I ragazzi di Nello Basile hanno superato per 3-2 ai calci di rigore il Calcio Sicilia nella finale di consolazione disputata a Belpasso. Il Città di Messina ha disputato una gara coriacea, passando in vantaggio al 12′ del primo tempo con Di Stefano e subendo il pareggio di avversario nei minuti di recupero con la rete di Sicilia. Augliera e compagni non hanno però perso la calma, aggiudicandosi la lotteria dei rigori. Straordinaria la prestazione del portiere Giandomenico Gervasi, riuscito a neutralizzare ben tre tiri dal dischetto.

Finale 5° e 6° posto – Mascalucia
Real Cosenza – Cosenza 0-2

Finale 7° e 8° posto – Pedara
Athena Agrigento – Acr Messina 4-5 dopo calci di rigore (1-1)

Gli Allievi dell' Acr Messina hanno chiuso al settimo posto

Gli Allievi dell’ Acr Messina hanno chiuso al settimo posto

Finale 9° e 10° posto – Mascalucia
Ragusa – Valletta 3-0

Finale 11° e 12° posto – Ragalna
Mussomeli – Tommaso Natale 1-2 dopo calci di rigore (0-0)

Finale 13° e 14° posto – Belpasso
Crotone – Belpasso 3-1

Finale 15° e 16° posto – Trecastagni
Catania – Villese 0-1

CLASSIFICA FINALE
1° Trapani
2° Polisportiva Cei
3° Città di Messina
4° Calcio Sicilia
5° Cosenza
6° Real Cosenza
7° Acr Messina
8° Athena Agrigento
9° Ragusa
10° Valletta
11° Tommaso Natale
12° Mussomeli
13° Crotone
14° Belpasso
15° Villese
16° Catania

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti