Il Team Scaletta passa 5-2 a Napoli. Luttino: “Vogliamo scalare altre posizioni”

Team ScalettaIl selfie post-partita del Team Scaletta

Nel recupero dell’ottava giornata di serie A2 femminile di calcio a 5, il Team Scaletta consolida la salvezza conquistata ed espugna il campo della Woman Napoli con il risultato di 2-5. Con i tre punti conquistati la squadra messinese sale a quota 17 in classifica, rispettivamente a -4 sia dalla Salernitana che dal Grottaglie con ancora tre gare al termine del campionato.

Team Scaletta

Il Team Scaletta edizione 2020/21

Mister Ivana Cernuto deve fare a meno di Cucinotta, Segreto, Corrao, Bertino e Primavera. Avvio equilibrato con le biancoblu che provano a fare la partita e le padrone di casa che difendono in maniera attenta, provando a colpire in ripartenza. Pensabene e Fedele colpiscono il legno sfiorando il vantaggio, che arriva a 8 minuti dalla fine della prima frazione di gioco con Luttino, che recupera palla in pressione e dal limite dell’area di rigore allarga per Oliva che la restituisce, chiudendo una perfetta triangolazione, a Luttino che a porta vuota insacca la rete dello 0-1.

La ripresa si apre con la rete di Fedele che sfrutta una disattenzione avversaria all’interno dell’area di rigore e porta la sua squadra sul doppio vantaggio. Le messinesi non si fermano e continuano a produrre azioni. A firmare il 3-0 ci pensa Oliva, che sfrutta al meglio l’imbucata di Rizzo direttamente dalla rimessa laterale.

Rachele Fedele

Rachele Fedele, qui con la divisa dell’F24 Messina

La Woman Napoli accorcia le distanze con Di Nola che spiazza Arrigo, ravvivando le speranze delle sue compagne. Entusiasmo che viene subito spento da un ottimo tiro di Pensabene, imprendibile per l’estremo difensore avversario (4-1). La reazione delle padrone di casa è affidata ancora a Di Nola che, grazie ad un’incomprensione della difesa avversaria, segna la rete del 2-4 accorciando nuovamente le distanze. A cinquanta secondi dal termine Luttino sigla la doppietta personale e chiude definitivamente la partita: 2-5.

L’analisi di Maria Ylenia Luttino: “È stata una partita molto serena, considerata la salvezza ormai raggiunta. Una vittoria meritata anche se sicuramente potevamo fare di più. Il campionato non è di certo finito qui, adesso l’obiettivo è quello di scalare qualche posizione in classifica”.

The following two tabs change content below.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva